Perché durante la notte le mani si addormentano?

La notte è il momento in cui può capitare che accadano eventi strani. Quando l’inconscio si risveglia ed è libero di agire, quando il corpo abbandona le difese dopo una lunga giornata, ecco che si possono manifestare sintomi e sensazioni anormali. Per esempio, il formicolio agli arti superiori e inferiori, in particolare delle mani, capita spesso ad alcune persone. Queste si trovano a risvegliarsi dal sonno con questa sensazione di intorpidimento, formicolio e anche dolore.

Perché durante la notte le mani si addormentano? Vediamo in che modo si manifesta questo sintomo e a cosa potrebbe essere connesso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La circolazione sanguigna

Generalmente l’addormentamento degli arti è dovuto a una scorretta posizione, che a lungo andare impedisce al sangue di circolare liberamente irrorando ossigeno.

Sebbene questa sia la causa più comune, non è l’unica. L’addormentamento e il formicolio possono interessare anche gambe, piedi e braccia e, nel momento in cui si presenta di frequente, deve essere monitorato.

Il nome con cui è conosciuta questa sensazione è parestesia. L’intorpidimento si manifesta senza una causa precisa e può durare per diverso tempo. La sensazione provata è assimilata alla sensazione di avere una miriade di formiche sulla pelle.

Perché durante la notte le mani si addormentano?

Vediamo le possibili cause o patologie che del formicolio alle mani.

Il tunnel carpale è una delle cause più frequenti e coinvolge il nervo mediano. Grazie a questo nervo, l’arto riesce a muoversi e ad avere sensibilità. Se il nervo viene schiacciato, la sensazione è come di una piccola scossa elettrica. Chi ha questa sindrome perde spesso la sensibilità delle mani, specialmente nelle ore notturne.

Una postura scorretta, troppo lavoro durante il giorno che sovraccarica le giunture, specialmente legate all’uso di laptop e computer possono concorrere al presentarsi del formicolio. I nervi delle mani soffrono molto dello schiacciamento prolungato e possono reagire con questa forma di dolore notturno.

L’artrosi può essere una delle ragioni dell’addormentamento delle mani. Causata dall’assottigliarsi della cartilagine, non consente il corretto funzionamento degli arti e provoca dolori e infiammazioni.

La ritenzione idrica legata al poco movimento o a un’alimentazione troppo ricca di sale può manifestarsi anche col formicolio di mani, piedi e caviglie. La circolazione in questo caso esercita pressione e crea lo stato di addormentamento.

Il formicolio alla mano sinistra può presentarsi in momenti di particolare stress e durante attacchi di panico. Questo comportamento e i suoi sintomi devono essere ben monitorati.

Problemi legati a disfunzioni neurologiche possono manifestarsi anche con formicolii alle mani. Parliamo di disfunzioni vascolari, sclerosi multipla, e neuropatie in generale.

Un’altra causa scatenante dell’addormentamento notturno delle mani può derivare da una grave carenza di vitamina B, specialmente la B12. La mancanza di questo nutriente porta con sé sonnolenza, tachicardia, pallore e intorpidimento di mani e piedi.

Se questa sensazione si manifesta più volte, comportando dolore, eruzioni cutanee e debolezza muscolare, è il caso di rivolgersi al proprio medico e poi a uno specialista. Fare un’analisi del sangue per cominciare e verificare col medico se proseguire con ulteriori controlli sarebbe utile.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te