Per sanificare gli ambienti domestici e combattere la muffa questi arbusti purificatori sarebbero ottimi disinfettanti in casa e giardino

Se vogliamo ossigenare il posto in cui viviamo è necessario prestare attenzione ad alcuni accorgimenti che potrebbero fare la differenza. Tenere chiusi i mobili quando arieggiamo la casa aprendo le finestre potrebbe aiutare la circolazione dell’ossigeno nelle camere. Per capire se il livello di ossigeno in casa è adeguato l’unico modo è l’utilizzo di un saturimetro che misuri la quantità di ossigeno nel sangue. Non è necessario arrivare a tanto. Possiamo garantirci questo risultato a priori.

Tenere un basso livello di saturazione negli ambienti potrebbe alla lunga minare la nostra salute e quella della nostra famiglia. Per fare in modo che questo non succeda ci sono 2 piante che possono essere molto utili perché sono ricche di proprietà benefiche, sono eleganti e decorative ma anche resistenti e facili da curare.

Età vittoriana

Per sanificare gli ambienti domestici, scegliere la felce è un’ottima soluzione. Sarebbe tra le piante più resistenti e ricercate per combattere l’umidità dentro casa e per prevenire la formazione della muffa. La felce è in grado di sopravvivere a importati sbalzi di temperatura. Le specie sono diverse e hanno tutte delle specialità. Per esempio, l’azolla californiana è una felce acquatica molto bella che può essere sia ombreggiante che ossigenante. È stata esportata in tutto il Mondo e si può trovare in diverse regioni d’Italia.

Le felci sono ricche di tannini e mannite utili per agevolare la respirazione, se piantate in giardino creano un ambiente salubre e rigenerante. Il terreno per la coltivazione dovrebbe essere umido, non colpito direttamente dai raggi solari. Sono molto eleganti, lo dimostrano le foto dei giardini nobiliari dell’Inghilterra vittoriana che erano lussureggianti. In estate è necessario nebulizzare la chioma della felce e sistemare le piante molto vicino all’acqua.

Per sanificare gli ambienti domestici e combattere la muffa questi arbusti purificatori sarebbero ottimi disinfettanti in casa e giardino

Una pianta scenografica che ama l’umidità e ne assorbe parecchia è il filodendro. Ha foglie di un verde intenso, i vasi possono essere sistemati in salotto come in bagno e si ottiene comunque un effetto scenico apprezzabile. Le foglie, oltre che verdi, sono grandi e tendono ad accumulare polvere ma sono resistenti e possono essere lucidate con l’aiuto di un panno morbido o in microfibra.

Molte popolazioni danno al filodendro un carattere religioso per la capacità di arrampicarsi e portare le preghiere verso Dio. Più semplicemente, la loro facilità di crescere e propagarsi può essere sfruttata per abbellire gli ambienti domestici e per beneficiare delle sue proprietà.

Originaria del Sudamerica, il filodendro ha trovato grande diffusione in tutto il Pianeta, nei giardini possono diventare spettacolari con le varietà di rampicanti che hanno il fusto eretto. In Italia sono comuni diverse tipologie soprattutto quelle con le foglie bucate. In estate le piante possono essere moltiplicate per talea.

Lettura consigliata

Ci sono piante d’appartamento alte e resistenti al caldo che rendono verdi gli ambienti domestici e alcune sono veramente giganti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te