Per quest’anno le nostre vacanze estive sembrano non essere a rischio cancellazione e di certo non rimarremo più tristemente stupiti una volta arrivati in aeroporto

Lo scorso anno è stato veramente tragico sotto il punto di vista turistico. I dati riguardanti soltanto la stagione estiva italiana hanno registrato un forte calo del settore che si attesta attorno al 40% rispetto l’anno precedente.

Questa notizia però non era inattesa. Anzi a seguito del diffondersi della pandemia da Covid 19, i dati hanno perfettamente confermato le più pessimistiche previsioni sul comparto turistico. Certamente l’incertezza vissuta la scorsa estate ha portato milioni di vacanzieri a rinunciare alle tradizionali e agognate ferie.

Le grandi compagnie aeree hanno cercato, seppur con difficoltà di reggere il colpo. Ma la pandemia ha impattato pesantemente la fascia media delle compagnie, prevalentemente quelle definite low-cost.

Queste molto spesso hanno reagito anche in maniera improvvisa cancellando numerosi voli. Il tutto per poter far fronte a questo brusco ed improvviso terremoto. Ma per quest’anno le nostre vacanze estive sembrano non essere a rischio cancellazione e di certo non rimarremo più tristemente stupiti una volta arrivati in aeroporto.

Sulla scia dell’anno precedente l’Antitrust ha evidenziato il punto sulla situazione

La notizia battuta ieri da molte testate giornalistiche vuole che l’Antitrust abbia pesantemente multato molte compagnie aeree che hanno tenuto “pratiche commerciali scorrette”. Nel comunicato stampa divulgato il 24 Maggio 2021 si legge infatti quanto segue. Nel testo si evince che 3 compagnie aeree “hanno proceduto a numerose cancellazioni di voli programmati e offerti in vendita utilizzando sempre la motivazione dell’emergenza sanitaria”.

Inoltre l’Antitrust ha comunque segnalato anche altro. Nello specifico: che le società in questione hanno continuato “a rilasciare voucher senza invece procedere al rimborso del prezzo pagato per i biglietti annullati”.

Via libera quindi alle nostre vacanze senza più aver timore che il volo posso essere cancellato da un giorno all’altro per la pandemia

Quest’estate quindi possiamo già programmare la nostra vacanza per mete e luoghi che desideriamo. E se la nostra prossima metà fosse un luogo immerso nella natura e bagnato da acque cristalline? Su Proiezionidiborsa abbiamo visto da poco perché visitare la riserva naturalistica più incantevole d’ Italia che sorprende per la sua flora incontaminata e per le sue spiagge caraibiche. Quindi le premesse ci sono tutte, prendiamo le nostre valigie e partiamo alla riscoperta del mondo dato che per quest’anno le nostre vacanze estive sembrano non essere a rischio cancellazione e di certo non rimarremo più tristemente stupiti una volta arrivati in aeroporto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te