Per Prima Industrie la chiusura settimanale potrebbe finalmente far esplodere le quotazioni al rialzo

Che la chiusura del 29 ottobre possa segnare l’inizio di una nuova fase rialzista per il titolo? Infatti, per Prima Industrie la chiusura settimanale potrebbe finalmente far esplodere le quotazioni al rialzo.

Attualmente la proiezione in corso è ribassista e ha già raggiunto il suo I obiettivo di prezzo in area 17,28 euro. Questo traguardo ha determinato un rimbalzo che a breve potrebbe trasformarsi in qualcosa di più importante. Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni potrebbero chiudere sopra l’importante resistenza in area 18,76 euro. Questo livello rappresenta il primo ostacolo lungo il percorso rialzista che ha come I obiettivo di prezzo area 21,15 euro. Le prossime sedute, quindi, rappresenteranno un importante banco di prova per i rialzisti. Qualora le quotazioni dovessero rompere al rialzo anche area 21,15 euro si potrebbero lanciare verso gli obiettivi successivi in area 24,65 euro (II obiettivo di prezzo) e 28,30 euro (III obiettivo di prezzo).

La mancata rottura della resistenza, invece, potrebbe avere un duplice effetto. Ripresa della fase laterale compresa tra i livelli 17,28 euro e 18,76 euro oppure ripresa del ribasso a seguito di una chiusura settimanale inferiore a 17,28 euro. In quest’ultimo caso gli obiettivi successivi si trovano in area 11,6 euro (II obiettivo di prezzo) e in area 5,86 euro (III obiettivo di prezzo).

È importante notare che sia il BottomHunter che lo Swing Indicator stanno dando importanti segnali di acquisto. Al momento, quindi, lo scenario più probabile è quello che vede le quotazioni di Prima Industrie scattare al rialzo.

A sostegno dello scenario rialzista ci sono anche altre indicazioni come la crescita degli utili attualmente prevista dagli analisti che per i prossimi esercizi è particolarmente solida. Inoltre il titolo ha un livello di valutazione molto basso, con un valore aziendale stimato in 0.74 volte il suo fatturato.

Per Prima Industrie la chiusura settimanale potrebbe finalmente far esplodere le quotazioni al rialzo: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Prima Industrie (MIL:PRI) ha chiuso la seduta del 26 ottobre a quota 18,96 euro in rialzo del 2,17% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

prima industrie

 

Approfondimento

Con un piccolo sforzo le azioni Softlab potrebbero riaggiornare i massimi annuali

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te