Per ottenere un albero carico di arance bisogna curare la pianta con questi consigli sorprendenti per evitare la caduta di frutti e foglie

L’albero di arancio produce un frutto dalle mille proprietà benefiche. La pianta di arancio è anche considerata una pianta ornamentale per il colore del suo frutto. Come la pianta di limone è coltivata anche sui balconi di casa o in giardino. Ma necessita di cure appropriate come tutte le piante. Per ottenere un albero carico di arance bisogna curare la pianta con questi consigli sorprendenti per evitare la caduta di frutti e foglie. Inoltre, con le giuste attenzioni si può evitare la formazione di parassiti che sottraggono la linfa vitale alle piante. Ma vediamo a cosa fare attenzione per coltivare la pianta di arancio.

Per ottenere un albero carico di arance bisogna curare la pianta con questi consigli sorprendenti per evitare la caduta di frutti e foglie

La coltivazione dell’albero di arancio è molto diffusa anche per la sua fioritura di inuguagliabile bellezza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Per coltivare una pianta di arancio in giardino o sul balcone di casa, la prima cosa da fare è controllare l’esposizione solare. Questa pianta non reagisce bene alle temperature sotto ai 4 o 5 gradi, ha bisogno di sole. Quindi, predilige un clima temperato e mite.

La coltivazione dell’albero di arancio inizia nel periodo di primavera. Il terreno da utilizzare deve essere di medio impasto, fertile, profondo e ben drenato. Bisogna fare attenzione perché l’albero di arancio non sopporta l’acqua in ristagno.

Da evitare terreni argillosi, salsi e calcarei. Deve essere concimato con sostanza organica con un PH tra 6,5 e 7,5 (è consigliato il letame di cavallo).

Coltivazione albero di arancio sul balcone di casa

Anche la coltivazione di una pianta di arancio in casa può dare frutti sorprendenti se curata nel modo giusto. Per ottenere un albero carico di arance bisogna curare la pianta di arancio con questi consigli sorprendenti per evitare la caduta di frutti e foglie

La regola fondamentale è quello di coprire la pianta per proteggerla dal freddo nel periodo invernale. Nel periodo di bella stagione l’albero di arancio deve essere posizionato in una zona ariosa e riparata dal vento. I raggi di sole devono raggiungere la pianta per quattro o cinque ore al giorno.

Per la coltivazione in vaso è richiesta una concimazione equilibrata e specifica e anche il vaso deve avere un diametro proporzionale alla dimensione della pianta.

Attenzione all’irrigazione

L’albero di arancio tollera la siccità ma se si desiderano frutti abbondanti e succosi bisogna irrigare bene. L’irrigazione deve essere abbondante nel periodo di crescita vegetativa (marzo-ottobre). Ma bisogna fare attenzione perché tra un’irrigazione e l’altra il terreno deve essere asciutto.

Come sopra specificato l’albero di arancio non ama i ristagni di acqua e si può ammalare con malattie fungine e marcitura delle radici.

Consigliati per te