Per mantenersi giovani e con ossa forti si potrebbe mangiare questa verdura

A volte capita che proprio dagli alimenti meno appariscenti si ottengano dei buoni principi per la salute. In effetti la cucina è molto varia nelle sue preparazioni. Si utilizzano la carne, le verdure, gli ortaggi, le spezie, le erbe aromatiche, i vari condimenti e così via.

Un aiuto contro colesterolo e ipertensione

Ogni alimento possiede degli elementi particolari, che potrebbero apportare dei benefici alla salute umana. Ad esempio contro pressione e colesterolo alti potrebbero essere utili dei frutti tipici del mese di settembre. Si tratterebbe dei fichi d’india, che nascono a fine estate sopra le foglie dei cactus.

Una verdura umile ma apprezzata

Anticamente non vi era a disposizione dell’uomo tutta la varietà di cibo che troviamo oggi. Tuttavia alcuni alimenti attuali erano già apprezzati nelle epoche antiche. Ad esempio la bietola, il cui nome deriva dall’antica lingua celtica e significa rosso. Infatti di bietole non troviamo solo quelle dal colore verde, ma anche quelle rosse.

Fanno parte della stessa famiglia delle barbabietole, con cui condividono in qualche modo il nome. Si chiamano indifferentemente sia bieta come anche bietola. In Italia si coltivava anticamente, ma era già conosciuta anche presso il popolo di Babilonia, circa 3000 anni fa. Una verdura semplice e molto apprezzata anche dagli antichi Romani.

Per mantenersi giovani e con ossa forti si potrebbe mangiare questa verdura

La bietola si può coltivare facilmente nel periodo primaverile e in quello autunnale. La sua coltivazione comunque si può estendere al periodo invernale, poiché questa verdura sopporta anche le basse temperature.

È ricca di elementi utili come il sodio, il potassio, il ferro, il calcio, il fosforo, il magnesio e lo zinco. Contiene inoltre vitamina C e vitamina K, come alcune sostanze particolari quali la luteina, la zeaxantina e la quercetina.

Proprio perché si tratta di una verdura, è perciò ricca di fibre e riesce a facilitare il transito intestinale. Un’altra sua caratteristica è di avere un basso contenuto calorico. È indicata perciò per chi segue un regime dietetico.

Prevenire l’invecchiamento

La bietola potrebbe essere utile per mantenersi giovani e con ossa forti. Infatti possiede delle sostanze antiossidanti come la luteina, la zeaxantina e la quercetina. Svolgerebbe così una funzione di aiuto nel prevenire l’invecchiamento.

Le foglie della bietola in genere si presentano di un bel verde carico. Questo colore indica una buona presenza di calcio. Infatti le sue foglie, ogni 100 g, contengono ben 130 mg di calcio.

La bietola inoltre avrebbe delle proprietà diuretiche grazie al vantaggioso rapporto tra potassio e sodio.

Verdura insomma che non avrebbe particolari controindicazioni e potrebbe invece aiutare la buona salute del nostro organismo.

Lettura consigliata

I migliori consigli su come coltivare le piante aromatiche anche d’autunno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te