Per lavare le bottiglie di vetro dal calcare e unte di olio usiamo ingredienti che abbiamo in cucina

bottiglie di vetro

Le bottiglie di vetro solitamente indicherebbero una maggiore qualità del prodotto contenuto. Una volta, le nostre nonne utilizzavano le bottiglie di vetro per il latte fresco. Queste, quando erano vuote, venivano sostituite con quelle piene, evitando, quindi, lo spreco del contenitore.

Le bottiglie, se riciclate, possono davvero fare la differenza. Infatti, non solo possiamo riempirle nuovamente, ma anche usarle per idee creative. Prima di poterle usare nuovamente, però, dobbiamo pulirle a fondo. Con qualche trucco le nostre bottiglie di vetro saranno come nuove.

Laviamo anche quelle nuove o poco sporche

Il vetro è un materiale ecologico e riutilizzabile all’infinito. Possiamo davvero fare la differenza nell’ambiente se al posto di utilizzare la plastica, iniziassimo a riciclare le nostre bottiglie in vetro. Possiamo riempirle con prodotti freschi, come latte, acqua e olio, spesso risparmiando. Inoltre, non è difficile utilizzare le bottiglie di vetro per decorare la casa.

Prima di tutto, però, bisogna lavarle accuratamente. Per un’adeguata pulizia, il primo passaggio è sicuramente comprare una spazzola da manico lungo e sottile, con setole flessibili. Meglio sempre lavare un contenitore appena il liquido al suo interno è finito, poiché eviteremo residui difficili da togliere.

Se abbiamo a che fare con bottiglie di vetro nuove o poco sporche il lavoro sarà davvero minimo. Ci basterà creare una soluzione, composta da ½ litro di acqua e due cucchiai di aceto. Versiamola all’interno della bottiglia e agitiamola. Poi risciacquiamola e lasciamo asciugare bene. Se lo sporco è minimo, passiamo comunque la spazzola in modo da evitare anche pochissimo residuo.

Per lavare le bottiglie di vetro dal calcare e dall’olio bastano ingredienti economici

Potrebbe, però, capitarci di dover pulire le bottiglie dell’olio. In questo caso possiamo utilizzare il riso, un ottimo tipo ingrediente per eliminare lo sporco. Riempiamo la bottiglia con acqua tiepida, poi aggiungiamo del detersivo per i piatti e un cucchiaio di riso crudo. Chiudiamo la bottiglia con un tappo e agitiamo la bottiglia con forza. Dopo un paio di minuti la bottiglia sarà perfettamente pulita all’interno. Risciacquiamo con abbondante acqua e lasciamo asciugare all’aria.

Nel caso in cui ci fossero macchie o residui appiccicosi, versiamo del sale grosso all’interno della bottiglia. Poi prendiamo delle bucce di patate e aggiungiamole al sale. Infine, riempiamo con acqua tiepida e agitiamo la bottiglia. Le macchie spariranno grazie alla capacità abrasiva dei due ingredienti. Risciacquiamo e lasciamo asciugare.

L’ultima tecnica per delle bottiglie profumate e splendenti è utilizzare i fondi di caffè. Per lavare le bottiglie di vetro dal calcare, il caffè un vero alleato. Versiamo i fondi nella bottiglia e poi versiamo dell’acqua tiepida. Agitiamo energicamente e poi risciacquiamo con acqua e bicarbonato. Questo metodo è molto utile anche per eliminare i cattivi odori.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te