Per irrigare con pochi soldi e in modo semplice il nostro orto o giardino ci servirà solo questo pratico oggetto che spesso qualcuno sottovaluta

Nell’ultimo periodo abbiamo riscoperto il contatto con la natura. Abbiamo imparato a dedicarci a nuovi hobbies e siamo più felici che mai.

Da quando ci prendiamo cura del nostro giardino o del nostro orto, notiamo con piacere che otteniamo fantastici risultati.

Che sia il piantare una particolare verdura o potare una pianta, iniziamo ad avere il così detto “pollice verde”.

Conosciamo ormai tutti i trucchi del giardinaggio e facciamo molta attenzione a prenderci cura del nostro terreno.

Ma c’è ancora una cosa che non sappiamo gestire: l’irrigazione.

Esiste un metodo pratico e veloce? Magari anche economico?

La Redazione di Proiezioni di Borsa ha la soluzione al nostro problema. Scopriamola insieme.

Per irrigare con pochi soldi e in modo semplice il nostro orto o giardino ci servirà solo questo pratico oggetto che spesso qualcuno sottovaluta

Il nostro orto o giardino ci regala tanta gioia quante soddisfazioni. Adoriamo ricevere i complimenti dai nostri vicini o famigliari.

Il nostro hobby è diventata una vera passione: grazie ai nostri lavoretti siamo anche molto più rilassati e felici.

Resta però un unico dubbio su come bagnare al meglio il nostro terreno. Non possiamo fare avanti e indietro con il nostro innaffiatoio e con la pompa dell’acqua spenderemmo un capitale!

Cosa possiamo fare allora? Non possiamo di certo permetterci di far seccare tutto il nostro terreno.

Per irrigare con pochi soldi e in modo semplice il nostro orto o giardino ci servirà solo questo pratico oggetto che spesso qualcuno sottovaluta. Una pratica tanica.

Che sia un grande serbatoio di plastica o una cisterna, l’importante sarà posizionarla vicino al nostro terreno. Sarà importante rimuovere la parte superiore per far sì che la pioggia possa entrare dall’alto.

Se all’inizio dovremo riempire questo contenitore con un po’ d’acqua, potremo poi sfruttare la pioggia per garantirci una fonte idrica continua.

Così potremo prendere l’acqua immergendo il nostro innaffiatoio e bagnare al meglio ogni pianta del nostro orto o fiore del nostro giardino.

Se vogliamo inserire un rubinetto a cui collegare una pompa, non dovremo far altro che posizionare in alto la nostra cisterna. Dovremo sistemare dei pallet di legno o di ferro alla base della nostra tanica, così aiuteremo l’acqua a defluire verso l’apertura a cui collegheremo la pompa.

Una volta aperto il rubinetto potremo usufruire di tutta l’acqua che ci serve. Il tutto a costo zero.

È meglio bagnare alla sera

Ricordiamoci sempre che bisogna bagnare il nostro terreno alla sera od al mattino presto. Questo perché la terra sarà più fresca e riuscirà ad assorbire l’acqua. Non facciamo quest’azione di giorno: il calore del Sole farà evaporare l’acqua ed il terreno si seccherà.

Ora che conosciamo al meglio anche questo pratico trucco, il nostro orto o giardino è pronto a risplendere al meglio.

Approfondimento

Se al Lettore interessa l’argomento si consiglia questa lettura.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te