Per gli amanti della montagna ecco 3 piste dove sciare di notte guardando la luna e le stelle

Gli amanti della montagna estiva ed invernale sono, notoriamente, degli sportivi curiosi. Altrimenti probabilmente non si spingerebbero a cercare panorami sensazionali ed esperienze forti. Tra le belle esperienze che potrebbero capitare nel corso della loro carriera ed attività, c’è indubbiamente quella di provare la gioia di una sciata in notturna. Non necessariamente al chiaro di luna, ma in una pista attrezzata dotata della cura necessaria e di una illuminazione adatta per sciare in tranquillità.

Varie località montane italiane forniscono la possibilità di provare questa fantastica esperienza. Basta solo armarsi di coraggio e partire. Dunque, per gli amanti della montagna ecco 3 piste dove sciare di notte guardando la luna e le stelle.

Presso tutto l’arco alpino

Il primo spunto che proponiamo è rappresentato dalla Pista Stelvio e Genziana di Bormio, in Lombardia. Posto nel terzo segmento di una delle discese più celebri dell’intero arco alpino (quella che dai 3.000 metri scende fino alle case di Bormio), è costeggiata da un potente impianto d’illuminazione. Viene proposto anche per i venerdì dell’inverno 2022 con un mini abbonamento serale che consente risalite illimitate. Peraltro, per i frequentatori della valle, anche il comprensorio di Santa Caterina Valfurva vedrà illuminata di giovedì sera la pista Deborah Compagnoni. E per tutti i possessori di Bormio Skipass plurigiornalieri (in corso di validità) con durata minima 6 giorni, la sciata in notturna sarà gratuita in entrambi i casi.

Ci spostiamo nella Val di Zoldo in Veneto, dove sono ben 5 i km di pista illuminati di notte nella stazione di Pecol. Il calendario è davvero ricco, perché per gli appassionati saranno ben 3 giorni alla settimana quelli in cui poter sciare di notte. Nel periodo che va da fine febbraio fino ai primi giorni di marzo, addirittura, le piste saranno illuminate tutte le sere dalle 19.30 alle 23.00. Anche in questo caso, per i possessori di un abbonamento plurigiornaliero Civetta o Dolomiti Super Ski le piste rimarranno accessibili senza costi ulteriori.

Per gli amanti della montagna ecco 3 piste dove sciare di notte guardando la luna e le stelle

Concludiamo il tour alpino in Trentino Alto Adige. Infatti, presso il comprensorio di Carezza, dove partire dal 13 gennaio 2022 al 17 marzo 2022, si potrà sciare anche dal tardo pomeriggio. In questo caso si parte in leggero anticipo rispetto alle altre località di montagna. Dalle 17 alle 22, infatti, saranno aperte la pista Laurin 1 e Re Laurino. Sarà possibile anche fermarsi nei rifugi incontrati a metà percorso per una pausa gastronomica e per godersi il panorama imponente del Catinaccio.

Forse i non appassionati non riusciranno a cogliere la rara bellezza di queste opportunità. Agli sciatori però potrebbe piacere da matti unire alcuni momenti magici come la contemplazione di una serata stellata, il freddo frizzante sulla pelle e la bellezza di scivolare senza pensare a nulla se non alla neve sotto a noi. Per gli amanti di queste esperienze, suggeriamo anche 3 località italiane dove poter sciare guardando il mare. Potrebbe poi fare comodo conoscere questa applicazione che si promette di rivoluzionare il mondo dello sci con un metodo di pagamento alternativo.

Consigliati per te