Per chi è in cerca di lavoro ecco i settori da tenere d’occhio in cui si apriranno nuove opportunità

Nel corso della pandemia da Covid-19, molti settori hanno dovuto chiudere e per tanto tempo. Le imprese hanno registrato una riduzione significativa del proprio fatturato rispetto agli anni precedenti. A pagare il prezzo più grande per questa crisi sono state soprattutto le piccole e medie imprese, che rappresentano la linfa vitale del tessuto economico italiano. Tutto questo si traduce in un aumento del tasso di disoccupazione. La diminuzione degli occupati ha riguardato soprattutto i dipendenti a termine ai quali il contratto di lavoro non è stato rinnovato e in parte gli indipendenti. Con il tempo però la crisi ha coinvolto tutte le categorie di lavoratori. Ma è in corso, anche se ancora non abbastanza percepibile, una ripresa economica. Per chi è in cerca di lavoro ecco i settori da tenere d’occhio in cui si apriranno nuove opportunità.

Una ripresa a tutta velocità

Sono in corso molti cambiamenti importanti nei vari Paesi, non soltanto l’Italia, dettati dall’andamento della pandemia e dalla somministrazione di vaccini alla popolazione. Questo fermento porterà a una ripresa a cascata in tutto il mondo. I settori che hanno dovuto restare chiusi riapriranno e le aziende sopravvissute dovranno rispondere a una domanda del mercato che tornerà a crescere. Si prevede che questa fase di ripresa mondiale si registrerà nel 2022, ma in alcuni settori anche prima.

Per chi è in cerca di lavoro ecco i settori da tenere d’occhio in cui si apriranno nuove opportunità

Nonostante le incertezze, alcuni settori sembrano pronti a una crescita rapida. Le condizioni, secondo le previsioni, saranno favorevoli per nuovi investimenti e la creazione di nuove imprese. Secondo Michael Spence (economista e Premio Nobel) i settori in crescita sono quello digitale, quello biomedico e il green tech.

Questi i settori che corrono e che determineranno una crescita rapida in tutto il mondo nel prossimo futuro.

Consigliati per te