Per avere delle tende da sole sempre pulite non occorrono miracoli ma non usiamo assolutamente questi detergenti pericolosi 

E venne finalmente anche il tempo delle tende da sole. Saranno certamente grandi protagoniste della nostra estate, facendoci da riparo e abbassando di qualche grado la temperatura di casa. Sia che le abbiamo smontate, sia che le abbiamo mantenute in sede, è ora di vedere se sia il caso di fare una bella pulizia prima di partire con tutta la stagione. Pulire le tende da sole non è mai un’azione da sottovalutare, soprattutto se abbiamo fatto un bell’investimento. Dobbiamo, infatti partire dal presupposto che non tutti i tessuti sono uguali e quindi i trattamenti possono variare da tenda a tenda. Ecco, allora che per avere delle tende da sole sempre pulite non occorrono miracoli ma non usiamo assolutamente questi detergenti pericolosi: candeggina e antimuffa. Vediamone la spiegazione in questo articolo dei nostri Esperti.

I consigli di un esperto del settore

Per suggerire il sistema giusto per non rovinare le tende da sole, abbiamo chiesto l’aiuto di un amico esperto in montaggio e manutenzione. Per avere delle tende da sole sempre pulite non occorrono miracoli ma non usiamo assolutamente questi detergenti pericolosi, credendo che facciano miracoli. Otterremo infatti l’esatto contrario, perché maggiore sarà l’aggressività e l’acidità del prodotto e proporzionati saranno i danni. Non solo, perché sbagliare lavaggio e pulitura, comporterà:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch
  • rovinare il tessuto;
  • sbiadire il colore,

e, soprattutto, cosa fondamentale che molti ignorano, eliminare la patina superficiale che permette alla tenda la sua impermeabilità.

Perché candeggina e antimuffa sono dei killer per le nostre tende da sole

Partiamo purtroppo dal presupposto che non vivendo da soli in cima al monte e sperduti nei boschi, le nostre tende avranno dei depositi di polveri sottili. Le famose sostanze così nocive alla nostra salute, causate dallo smog. Ebbene, proprio l’unione di questi depositi e delle particelle che costituiscono la candeggina, rischiano di rovinare non solo il tessuto, ma anche la struttura della tenda. Favorendo l’insorgere della ruggine.

Discorsi che riteniamo decisamente importanti soprattutto se, come dicevamo, abbiamo speso cifre importanti per l’acquisto delle tende. Lo stesso effetto può averlo anche l’antimuffa, che magari saremmo tentati di utilizzare per rimuoverne eventuali macchie formatesi durante l’inverno. Il modo migliore per pulire le nostre tende senza rovinarle è quello di utilizzare prodotti delicati e specifici. Per questo, il nostro consiglio è quello di affidarci all’esperienza e alle conoscenze dei venditori. Anche, perché, nel caso però improbabile che ci consigliassero qualche prodotto non adatto, ne risponderebbero a livello risarcitorio.

Approfondimento

Ecco perché le nuove cucine montano tutte i fornelli a induzione

Consigliati per te