Pensione di invalidità per 3 malattie renali croniche

Quando spetta la pensione di invalidità per 3 malattie renali croniche? Quali tipologie di patologie legate all’apparato urinario determinano una percentuale di invalidità tale da poter richiedere il sussidio economico? In questo articolo, il gli esperti di Diritto e Fisco di Proiezionidiborsa vi illustreranno le malattie dell’apparato urinario di interesse per la pensione di invalidità.

Cronica o acuta? Ecco la differenza

Quando una persona è affetta da una patologia cronica che interessa una funzione dell’organismo, questa persona va spesso incontro ad aggravamenti patologici della propria condizione. Le malattie croniche, proprio per definizione infatti, non si risolvono nel tempo. Questo significa che i sintomi ad esse associati diventano sempre più marcati compromettendo il normale svolgimento di vita della persona. Questo è un aspetto importante che distingue la malattia cronica da quella acuta. La seconda, infatti, si distingue per avere una insorgenza improvvisa, un proprio decorso e talvolta comporta anche la guarigione. Nella malattia cronica, si può al massimo intervenire sull’attenuazione dei sintomi ma non determinare una vera e propria guarigione.

Per quali malattie renali si prevede la pensione di invalidità

Ora che abbiamo visto la differenza tra malattia cornica e acuta, quando spetta la pensione di invalidità per 3 malattie renali croniche? Secondo quanto prevede l’art. 2 della Legge 118/1971: la pensione di invalidità civile spetta a coloro che presentano una marcata riduzione della capacità lavorativa e difficoltà a svolgere le normali routine quotidiane. Per quanto riguarda le patologie dell’apparato urinario, quelle a cui si assegna un’alta percentuale di invalidità sono:

  1. 1) il trapianto renale con complicanze: invalidità dal 51% al 100%;
  2. 2) insufficienza renale grave e complicata da altre patologie: invalidità fino al 100%;
  3. 3) iposurrenalismo grave: invalidità riconosciuta tra il 91% e il 100%.

Nei casi in cui l’invalidità che la commissione medica riconosce all’interessato superi una determinata soglia, si può inoltrare richiesta per il sussidio economico. È importante ricordare che per ricevere la pensione di invalidità è necessario anche il requisito di reddito che non deve superare una determinata soglia.

Ecco a chi spetta la pensione di invalidità per 3 malattie renali croniche. I pazienti che invece hanno subito una nefrectomia, e vivono con un solo rene, acquisiscono diversi diritti come si approfondisce in questo articolo qui. È bene ricordare che per qualsiasi forma di sussidio, l’interessato deve inoltrare una formale richiesta di riconoscimento e ottenimento all’INPS.

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.