blank

Ora possiamo lavare la gommapiuma dei cuscini in lavatrice in tutta tranquillità con dei piccoli accorgimenti

È poliuretano espanso elastico e deriva dal petrolio. La gommapiuma è un materiale spugnoso che serve soprattutto per le imbottiture di cuscini, divani, pouf, sedie.

È un prodotto comodo e adatto a chi soffre di cervicale o dolori alle ossa. È accessibile a tutte le tasche perché il suo costo si aggira intorno ai 3 euro al mq ed è versatile per molti utilizzi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ma la sua consistenza porosa la rende una perfetta casa per acari e batteri e gli animali domestici amplificano ancora di più questa probabilità.

In generale bisognerebbe pulire e igienizzare questi arredi in maniera sistematica e costante, per il nostro benessere e quello di tutta la famiglia.

Almeno una volta al mese, per evitare allergie e malesseri, ed avere anche una casa più profumata, si dovrebbero lavare tutte le componenti in gommapiuma.

Nessuno sconforto, ora possiamo lavare la gommapiuma dei cuscini in lavatrice in tutta tranquillità con dei piccoli accorgimenti.

Lavaggio in lavatrice

I guanciali, sia quelli sfoderabili che non, vanno prima fatti arieggiare, con l’aiuto di un battipanni o aspirapolvere, bisogna rimuovere la polvere in eccesso. Si può usare anche del bicarbonato per eliminare gli odori, poi rimosso scotolando.

Poi si potranno mettere in lavatrice con programma di lavaggio per delicati a temperature che non superino i 30 gradi. Usare un detersivo neutro molto leggero e impostare la centrifuga a bassi giri, se molto sporco aggiungere l’aceto. Riempire il cestello più possibile, magari aggiungendo altra biancheria, per evitare che il materiale si rovini.

Per asciugare basterà mettere la gommapiuma all’aria aperta, in un posto molto ventilato o davanti un ventilatore finché non ci sarà più traccia di acqua.

Pulito senza lavatrice

Ora possiamo lavare la gommapiuma dei cuscini in lavatrice in tutta tranquillità con dei piccoli accorgimenti, ma anche ammollo in acqua.

Si può, nell’eventualità, lasciare in acqua, detersivo, o sapone di Marsiglia, e aceto bianco in una bacinella o in vasca per un paio d’ore. Poi sciacquare ripetutamente e con le mani premerla per togliere l’acqua in eccesso ed il gioco è fatto.

Consigliati per te