Oltre a lampadine LED, lavatrice e lavastoviglie a pieno carico, ecco 5 furbissimi accorgimenti per risparmiare soldi anche in cucina

Risparmiare è fondamentale. Con il costante carovita e l’impennata dei costi di gas ed energia elettrica, c’è poco da stare sereni. Ormai bisogna stare attenti anche alle piccole spese quotidiane. Bastano piccole accortezze per non sperperare centinaia di euro. Spesso facciamo tante spese inutili. Magari non ce ne rendiamo neppure conto. A tal proposito, ecco 7 accorgimenti che non vengono in mente ma che, a fine mese, ci fanno restare nel portafogli un bel gruzzolo di soldi. Inoltre, prima di andare al supermercato, sarebbe molto utile applicare questo sistema organizzativo che ci permette anche di mangiare in maniera più sana.

Nei due articoli che abbiamo ricordato, si parla più che altro di spese, più o meno superflue. Nel presente articolo, andremo invece a dare utili suggerimenti da applicare nell’ambiente domestico. In special modo, ci occuperemo dell’uso degli elettrodomestici.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Oltre a lampadine LED, lavatrice e lavastoviglie a pieno carico, ecco 5 furbissimi accorgimenti per risparmiare soldi anche in cucina

Ci sono buone abitudini che tutti avremo già sentito ripetere più di una volta. È sempre bene ricordarle perché magari non le applichiamo in maniera costante e regolare.

Elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie andrebbero sempre usati a pieno carico. Meglio se impostando programmi di lavaggio “eco” ed evitando prelavaggi o temperature troppo elevate. L’asciugatrice è sicuramente un apparecchio molto comodo, specie in inverno. Ma è anche uno degli apparecchi più energivori. Limitiamoci quindi ad usarla solo nei casi di emergenza, come giornate piovose o nebbiose.

Per il corretto funzionamento di qualunque elettrodomestico, è importante effettuare una regolare manutenzione. Da non dimenticare anche la pulizia dell’eventuale filtro.
Chi ancora ha vecchie lampadine, le dovrebbe sostituire con delle luci a LED perché durano molto a lungo e fanno risparmiare tanta energia. Facciamo poi attenzione alle luci. Accendiamole solo in caso di reale bisogno e spegniamole quando ci allontaniamo dalla stanza. Ricordiamo infine che la famosa spia rossa di stand by di molti apparecchi, come la TV, consumano anche se l’apparecchio non è acceso. Come si può notare, ci sono tantissimi comportamenti che ci permettono di alleggerire la bolletta. Ma non è ancora finita.

Ecco qualche suggerimento per risparmiare quando si cucina

Oltre a lampadine LED, lavatrice e lavastoviglie utilizzati in maniera intelligente, è bene conoscere e applicare i trucchi che stiamo per rivelare quando cuciniamo.

Anzitutto, prendiamo la buona abitudine di usare i coperchi. L’acqua della pasta, ad esempio, bollirà prima perché il calore viene trattenuto all’interno e non si disperde. Usare la pentola a pressione più spesso, perché i tempi di cottura diminuiscono notevolmente. Quando dobbiamo riscaldare o far scongelare qualche alimento, preferiamo il microonde al forno classico. Il microonde, infatti, si aziona subito e non va preriscaldato.

Quando si cucina qualsiasi piatto, anche della semplice pasta, spegniamo i fornelli un paio di minuti prima del tempo stimato. Il cibo continuerà a cuocere sfruttando il calore. Lo stesso vale anche per il forno: spegniamolo 5 minuti prima del tempo prestabilito e lasciamo chiuso lo sportello. Il calore interno farà continuare la cottura di torte e lasagne. Infine, sempre in tema forno, evitare di aprire e chiudere di continuo lo sportello. Per controllare il grado di cottura, accendiamo piuttosto la luce.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te