Occhio alla scadenza della patente anche per i disabili perché meglio anticipare questi adempimenti

La patente è uno dei documenti fondamentali per mettersi alla guida di un veicolo. Ma non è un documento eterno, perché è a scadenza. Infatti, come è naturale che sia, va rinnovata a determinate scadenze e a una determinata cadenza. Esistono patenti normali e speciali, divise a loro volta in categorie. Bisogna prestare attenzione a tante cose, a partire dalle scadenze e dai veicoli che si possono guidare con ogni tipologia di patente. La scadenza soprattutto è elemento importante, perché chi circola con il documento di guida scaduto rischia multe e sanzioni.

Occhio alla scadenza della patente anche per i disabili perché meglio anticipare questi adempimenti

Una volta esisteva la patente di categoria F per i portatori di handicap. La legge non vieta ai disabili di guidare in veicolo. Le patenti F sono state però abrogate, ma questo non vuol dire che per i disabili sia terminata la possibilità di guidare. Infatti  per gli invalidi che intendono mettersi alla guida, ci sono le stesse patenti di tutti. Stesse  patenti e stesse categorie  A, B, C o D, ma con la dicitura “speciali”.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

La scadenza della patente è prefissata. Per quelle di categoria A o B ogni:

  • 10 anni fino ai 50 anni;
  • 5 anni tra 50 e 70 anni;
  • 3 anni tra 70 e 80 anni;
  • 2 anni dopo gli 80 anni.

La patente C invece si rinnova ogni 5 anni fino a 65 anni ed ogni 2 anni oltre i 65 anni. La patente D, invece, si rinnova ogni 2 anni fino a 60 anni e ogni anno dopo i 60 anni.

Disabili e rinnovo

La patente speciale per gli invalidi si rinnova ogni 5 anni, anche se molto dipende dalla patologia. Infatti tutto dipende dalla commissione medica delle ASL che può stabilire scadenze più brevi. Per ottenere la patente speciale o anche per rinnovarla, l’invalido deve sottoporsi e superare una visita di idoneità presso un pool di medici ASL. La visita va prenotata dopo rilascio di certificazione da parte di un medico in cui si attesti la patologia. Non sempre la visita è convocata rapidamente. Per questo va dato sempre un occhio alla scadenza della patente. E la prenotazione della visita è consigliabile inviarla almeno 90 giorni prima di questa scadenza. Infatti spesso la convocazione a visita per il rinnovo della patente è distanziata di diverse settimane o mesi dalla data di presentazione della richiesta.

Approfondimento

Come risparmiare tanti soldi sul rinnovo della patente

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te