Non tutti conoscono questo metodo per rendere la pelle uniforme ed eliminare quella morta dopo l’abbronzatura estiva

Tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo ritrovati con un’abbronzatura disomogenea. A volte semplicemente abbiamo messo male la crema protettiva, causando un’antiestetica abbronzatura a chiazze. Altre volte, invece, ci siamo abbronzati talmente in fretta che parte della nostra pelle si è spellata, e con lei è andata via anche il colorito estivo. Ma non tutti conoscono questo metodo per eliminare la pelle morta e renderla uniforme dopo l’abbronzatura estiva.

Innanzitutto, è bene sapere che la pelle morta si forma quando la pelle non è abbastanza protetta dal sole o non è sufficientemente idratata. Per questo è importantissimo mantenerla costantemente idratata, utilizzando delle creme apposite. Ma è ancora più importante proteggersi dal sole, non solo per evitare spellature, ma per non incappare in problemi ancora più gravi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Non tutti conoscono questo metodo per rendere la pelle uniforme ed eliminare quella morta dopo l’abbronzatura estiva

La cosa fondamentale da fare quando abbiamo a che fare con la pelle morta è eliminarla il prima possibile. Solo così permetteremo alla pelle viva che si trova al di sotto di respirare e di idratarsi adeguatamente.

Il primo passo per eliminare la pelle morta è fare uno scrub. Se non vogliamo spendere per uno scrub confezionato, possiamo crearlo fai da te. Saranno sufficienti dell’olio di cocco e dei fondi di caffè. Si mischiano i due ingredienti insieme e si massaggia lo scrub su tutto il corpo con movimenti circolari, costanti e delicati per togliere lentamente tutte le cellule morte dal nostro corpo.

Se ci rendiamo conto che con solo uno scrub non abbiamo rimosso completamente la pelle morta possiamo ripetere l’operazione più volte, anche una volta ogni 10 giorni. Lo scrub farà andare via l’abbronzatura e in questo modo la pelle sarà omogenea e tonica.

Lo scrub, inoltre, può aiutarci a stimolare le cellule sottostanti che, chiamate in causa, favoriscono il rigeneramento cellulare regalandoci una pelle radiosa e omogenea. Dopo aver fatto questo passaggio sarà necessario idratare e nutrire la pelle con delle creme apposite. In questi casi possiamo applicarne in abbondanza, dato che dopo lo scrub la pelle ha bisogno di tantissimo nutrimento.

Se lo scrub non ha rimosso completamente l’abbronzatura e ci ritroviamo ancora a chiazze di colori diversi, possiamo ricorrere a un piccolo trucchetto. Uno spray abbronzante, in questi casi, ristabilisce l’omogeneità cromatica della pelle e ci aiuta a superare indisturbati il periodo di perdita dell’abbronzatura.

Approfondimento

In commercio un nuovo prodotto per evitare di ustionarsi il cuoio capelluto al mare.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te