Non tutti conoscono questi metodi semplici per dire addio a vespe in giardino

Molti hanno paura delle vespe che spesso ronzano fuori in giardino e in balcone. Le troviamo tra le piante, in mezzo ai fiori o qualche alimento zuccherino abbandonato in zona. Questi insetti non impollinatori sono anche ghiotti di zecche e afidi. Anche se fastidiosi alla vista, se non li minacciamo non attaccano. Ma diventano minacciose se, al contrario, percepiscono un probabile pericolo.

La puntura di una vespa può essere fastidiosa e provocare arrossamenti, irritazioni e dolori più o meno intensi. Il suo pungiglione potrebbe causare una reazione allergica, se i gonfiori sono anormali o notiamo altri sintomi, bisogna subito rivolgersi al medico o andare all’ospedale. Evitiamo di intervenire, se si tratta di un numero elevato di vespe, per evitare le punture. Quando notiamo una presenza massiccia di vespe, è il caso di contattare dei professionisti del settore che sapranno come intervenire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Non tutti conoscono questi metodi semplici per dire addio a vespe in giardino

Se vogliamo solo tenere lontano qualche vespa da casa e scoraggiarla, possiamo farlo in modo del tutto naturale. Una soluzione, che serve anche ad abbellire balconi e davanzali, è coltivare alcune piante che sono repellenti naturali. Potremo distribuire, negli angoli esterni di casa, graziose piantine di citronella, alloro, calendula, peperoncino, basilico, aloe.

Certi profumi per loro sono insopportabili e limitano la loro comparsa. Infatti, sono perfetti gli oli essenziali, come quelli all’eucalipto, menta o lavanda, basterà qualche goccia nella bambagia, nei punti strategici.

Ciò che più odiano, però, è l’aglio. Per evitare invasioni durante i pranzi fuori, appendiamo nelle porte esterne spicchi o mazzi. In alternativa, possiamo riempire uno spruzzino con dell’acqua e aggiungere due cucchiaini di aglio in polvere essiccato. Dopo aver agitato il composto, annaffiamo le piante nei luoghi critici.

Altri rimedi

Non tutti conoscono questi metodi semplici per dire addio a vespe in giardino, come, ad esempio, usare il caffè in polvere. Anche questo prodotto è un ottimo repellente, usiamo la polvere dei fondi nei piattini o interi dento delle tazze. L’odore che emanerà il caffè allontanerà le vespe, anche vicino il nido.

Un altro ingrediente della dispensa che odiano è il cetriolo, grazie all’acido che contiene, poggiamo alcuni pezzi o le bucce in giardino dove scorrazzano. In casi estremi, creiamo una trappola semplicemente con una bottiglia di plastica. Mettiamo sul fondo un po’ di vino e miele, così da attirare e intrappolare le vespe. Per quanto riguarda i nidi, facciamo attenzione a non distruggerli se sono grossi, affidiamo certi lavori delicati e potenzialmente pericolosi da addetti ai lavori.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te