Non tutti conoscono questa soluzione per far risparmiare tantissimo chi si chiede quale computer portatile acquistare o come scegliere un nuovo pc

Ad un certo punto sembrava che il dilagare di tablet e smartphone sempre più grandi potessero sostituire definitivamente i computer. La storia e soprattutto il presente dice che, ancora oggi, la comodità di avere un portatile con una tastiera fisica fa la differenza.

E al giorno d’oggi sono ancora in tanti che si chiedono quale può essere l’opportuna scelta da fare quando c’è da acquistare un computer. Nei centri commerciali o nei negozi specializzati le soluzioni sono tantissime. A volte si rischia di perdersi nella scelta, tenuto conto che le differenti caratteristiche sono sfumature difficili da interpretare per chi non è un appassionato del settore.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Sono molti, però, ad andare alla ricerca di un prodotto “base”. Una soluzione che consenta di effettuare poche operazioni come scrivere qualche documento, navigare comodamente sul web e utilizzare poche applicazioni.

Questa tipologia di utenti, prendendo in considerazione alcuni presupposti essenziali, potrebbe scegliere un Chromebook.  Il loro costo può essere sensibilmente inferiore rispetto a quello di un qualsiasi computer portatile. Per un 14 pollici possono anche bastare 250 euro.

Non tutti conoscono questa soluzione per far risparmiare tantissimo chi si chiede quale computer acquistare o come scegliere un nuovo pc

Costano meno perché hanno una dotazione hardware inferiore a quello di un computer che ha Windows, ma assolutamente in grado di sostenere bene funzioni che restano fluide e senza rallentamenti. In genere hanno meno spazio di archiviazione, ma non tutte le persone ne hanno necessità.

Bisogna entrare nell’ordine di idee che i Chromebook non fanno tutto, ma quello che fanno lo fanno bene. La navigazione tramite Chrome, in particolare, funziona alla perfezione. Per capire quanto un Chromebook potrebbe soddisfare le esigenze di tantissimi, basta immaginare quanto si resta su un browser nel momento in cui si apre il pc.

Qualora l’attività sia vicina al 100% nelle proprie abitudini, l’opzione diventa assolutamente considerabile

Il suo sistema operativo, tra l’altro, è Chrome Os  ed è un Mondo radicalmente diverso da Windows o dai Mac.  Si possono anche installare delle applicazioni, tutte molto leggere. Quando si cerca quella specifica per una propria esigenza e non si trova nello store (il Play Store di Android, con qualche differenza), ci si può anche affidare alla web app o ad altre soluzioni.

Se, ad esempio, si necessita di un programma di videoscrittura o fogli di calcolo si può beneficiare della suite di Google, interamente disponibile e gratuitamente per chi ha un account.

Non è per tutti la scelta giusta

Non tutti conoscono questa soluzione rappresenta dai Chromebook, ma per molti potrebbe essere un’alternativa valida.

Sono prodotti snelli, privi di fronzoli dal punto di vista software. E non serve neanche molto sforzo per acquisirci familiarità.

Di certo non sono la soluzione ideale per chi fa editing di foto o video, benché qualche opportunità per lavorare ci sarebbe.  Non è la giusta strada da prendere per chi cerca un computer per giocare.

Per chi, invece, ha utilizzo basico sarebbe opportuno pensarci, anche per portare in famiglia un altro strumento utile in famiglia a prezzi bassi.

Lettura consigliata

Come pulire lo schermo del computer in 3 passaggi e 30 secondi evitando graffi e senza rischi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te