Non con candeggina o sapone di Marsiglia, ecco come pulire velocemente le persiane e gli avvolgibili sporchi e rovinati

È arrivato il momento delle famose pulizie di primavera e ci tocca pulire anche le persiane. Che si tratti di classici avvolgibili o persiane tipo veneziane, poco importa. Dobbiamo proprio eliminare tutto lo sporco accumulato dopo i mesi di pioggia invernali. Non solo perché ci teniamo che la nostra casa abbia sempre un bell’aspetto e sia ben igienizzata. Ma anche perché da ora in poi apriremo sempre più spesso le finestre e c’è il rischio che la sporcizia entri in casa. Basta una folata di vento ed ecco che lo sporco incrostato finisce sul pavimento.

In genere per pulire le persiane usiamo i classici detergenti che le nonne ci hanno tramandato da generazioni. Si va dalla candeggina, sempre utile secondo loro per igienizzare qualunque cosa. Fino ad arrivare al sapone di Marsiglia, che abbiamo tutti in casa. Ma per eliminare lo sporco incrostato dalle persiane in poco tempo, in realtà non sono sempre l’ideale. Oggi vedremo come un solo prodotto può esserci utile per tutto, non solo per persiane o per pulire il pavimento.

Non con candeggina o sapone di Marsiglia, ecco come pulire velocemente le persiane e gli avvolgibili sporchi e rovinati

Controlliamo sempre il materiale con cui sono fatte le nostre persiane, perché potrebbe essere necessario qualche accorgimento. In genere i materiali sono PVC, metallo, alluminio o legno. Prima di passare al lavaggio, uno dei passaggi più utili è eliminare lo sporco secco. In questo modo eviteremo di trasferirlo ovunque sulla superficie delle nostre tapparelle, velocizzandoci il lavoro. Utilizziamo un pennello pulito per eliminare le incrostazioni ormai secche e ricordiamoci di indossare una mascherina protettiva. Potrebbero essere anche molto utili un paio di occhiali e dei guanti.

Quale detergente usare

Dopodiché passiamo al nostro detergente naturale che igienizzerà e smacchierà le nostre persiane. Basterà aggiungere 4 cucchiai di percarbonato di sodio in un secchio d’acqua. Prendiamo il nostro panno di microfibra e imbeviamolo nella soluzione. Strizziamolo leggermente e procediamo con la pulizia di tutta la superficie. Dopodiché, usiamo un panno pulito per risciacquare e ottenere un perfetto risultato. Il percarbonato è un ottimo sbiancante, tant’è che viene aggiunto a diversi detergenti ecocompatibili in commercio. Molto efficace per la pulizia casalinga, è utile anche per sbiancare le fughe delle piastrelle. Non dovrebbe creare problemi con nessun tipo di materiale, ma è bene fare attenzione alle persiane in legno. Controlliamo applicandolo in un punto nascosto per vedere se reagisce con la vernice, prima di usarlo.

Quindi, non con candeggina o sapone di Marsiglia avremo il miglior risultato possibile contro la sporcizia. Utilizziamo questo metodo davvero veloce e pratico e vedremo che le persiane saranno subito pulite e brillanti. Ricordiamo di fare attenzione quando le puliamo ed evitiamo di arrampicarci in strane posizioni sulla scala. Meglio usare qualche stratagemma utile che non sia pericoloso.

Approfondimento

Pulire le persiane sarà un gioco da ragazzi con questo oggetto che arriva anche nei punti più difficili

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te