Non buttiamo via questo scarto di cucina perché è portentoso per far crescere rigogliose piante grasse e succulente

Chi non ha mai avuto in casa una piccola piantina grassa per dare un tocco di verde al nostro appartamento. Bellissime ed estremamente decorative, tutte le succulente sono ideali per chi non ha il pollice verde. Richiedono poche attenzioni e cure, si annaffiano raramente e sopravvivono lontano dai raggi solari.

Ma, anche se ci sembrano più semplici da coltivare, non è sempre detto che crescano rigogliose. Ci sarà sicuramente capitato di ritrovarle marcite o mollicce, senza un apparente motivo. Anche le succulente, termine più adatto per descrivere quelle che chiamiamo piantine grasse, hanno bisogno di un po’ di aiuto. Concimarle ogni tanto garantisce che durino a lungo, senza doverle rimpiazzare una volta al mese.

Non buttiamo via questo scarto di cucina perché è portentoso per far crescere rigogliose piante grasse e succulente

Quando sentiamo le parole concime o fertilizzante, pensiamo subito a prodotti chimici e sintetici. Flaconi, anche abbastanza costosi, che contengono sostanze chimiche poco naturali. Anche se questo non è sempre vero. Perché spendere soldi inutilmente se possiamo creare un fertilizzante fai da te? Il bello è che possiamo riutilizzare uno scarto che tutti buttiamo via, quindi praticamente un fertilizzante a costo zero. Tutto ciò che ci serve è l’acqua di cottura dell’uovo sodo.

Una fonte incredibile di minerali utili alla loro crescita

Tutte le piante hanno bisogno di un terriccio ricco di sostanze nutritive per crescere rigogliose. In particolare, quasi tutte le succulente necessitano di minerali come potassio, fosforo, calcio e un po’ di azoto. Il guscio d’uovo è per lo più composto da sali minerali e carbonato di calcio. Quando bolliamo le uova nell’acqua, quest’ultima assimilerà parte del calcio dal guscio. Trasformandosi in un eccellente fertilizzante per le nostre piante. Conserviamola in frigo, diluiamola quando ci serve e innaffiamoci le nostre succulente per renderle splendide. In realtà i gusci d’uovo possono essere riutilizzati in diversi modi in casa. Siccome sono degli eccellenti fertilizzanti, non buttiamoli via, ma sfruttiamoli insieme all’acqua di cottura delle uova. Riduciamo in polvere i gusci e aggiungiamola al terriccio per integrare il terreno con il calcio. Le nostre piante avranno un booster di sali minerali, senza spendere neanche un euro.

Insomma, non buttiamo via questo scarto di cucina perché possiamo utilizzarlo come fertilizzante. Le piante succulente sono le preferite di chi non ha tempo o voglia di prendersi cura di una pianta. Ma, anche se in pochi lo sanno, esistono meravigliose piante da appartamento incredibilmente resistenti. Anche chi ha il pollice nero può godere dello splendore di un angolo verde senza starci troppo dietro.

Approfondimento

Sono splendide, decorative e resistenti al caldo e al freddo queste 5 meravigliose piante da appartamento

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te