Non butteremo più il pane secco avanzato dopo aver assaggiato questo morbidissimo dolce farcito, gustoso e profumato

Far quadrare i conti in famiglia diventa ogni giorno sempre più difficile. Il “caro vita” aumenta di continuo mentre gli stipendi rimangono sempre gli stessi. In casa, le spese sembrano non finire mai. Le cose si complicano oltremodo se poi ci sono dei figli. Sia che siano piccoli o che vadano già a scuola, rappresentano senza ombra di dubbio un impegno gravoso sul bilancio famigliare. Ogni volta che si può, si cerca quindi il modo per risparmiare, evitare sprechi e spendere qualcosa in meno. Questo vale praticamente in qualsiasi ambito della vita, dall’abbigliamento alla scelta di dove, se e quando andare in vacanza.

Le donne sono sicuramente le “regine della casa”. Anche se non sono casalinghe a tempo pieno, sono infatti loro, in una grande maggioranza dei casi, a gestire il bilancio delle spese quotidiane. Si barcamenano tra offerte e stratagemmi di vario tipo. Potrà tornare utile sapere che molti riescono a risparmiare ben il 40% in questo supermercato famoso.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ricette antispreco

Per risparmiare, in cucina le idee devono poi davvero trionfare. Anzitutto, si cerca sempre di scegliere prodotti stagionali, decisamente più economici rispetto alle primizie e ci si ingegna per portare in tavola piatti gustosi ma preparati con ingredienti che costano poco. A tal proposito, questa zuppa della tradizione fatta con ingredienti semplici ed economici è perfetta per i primi freddi. Quando poi avanza qualcosa, non c’è niente di meglio che impastare polpette, la ricetta “svuota frigo” per eccellenza.

Uno degli alimenti che più spesso avanza è il pane. È difficile fare i conti giusti quando lo si acquista o lo si toglie dal freezer, ed infatti, quasi quotidianamente, al termine del pranzo e a fine cena, ne resta spesso qualche boccone sulla tavola. A buttarlo nella spazzatura piange il cuore… Tuttavia, il pane secco è facilmente riutilizzabile. Possiamo farci il pangrattato oppure, ammollato nel latte, si amalgama con altri ingredienti per realizzare le famose polpette. Questi ovviamente sono i riutilizzi più semplici e basilari. Nelle prossime righe andremo a vedere come trasformare del pane secco in un goloso dolce.

Non butteremo più il pane secco avanzato dopo aver assaggiato questo morbidissimo dolce farcito, gustoso e profumato

Ingredienti necessari

  • 150 g di pane raffermo;
  • 500 g di frutta di stagione a piacere;
  • 2 uova;
  • 80 g di zucchero;
  • 100 g di latte;
  • 100 g di acqua;
  • rum, brandy o liquore Strega;
  • scorza grattugiata di arancia.

Come procedere

Ammollare il pane vecchio in una bagna costituita da acqua e latte. Nel frattempo, montare le uova con lo zucchero. Aggiungervi quindi il pane strizzato, insieme alla frutta tagliata a pezzetti. Aromatizzare il composto con un goccio di liquore a scelta e un po’ di scorza di arancia. Versare il composto in uno stampo da plumcake o in una tortiera classica. Infornare per mezz’ora circa a 180 °C.

A colazione col caffelatte o a merenda con il tè, è di una bontà unica. Per questo non butteremo più il pane secco avanzato dopo aver assaggiato questo morbidissimo dolce farcito, gustoso e profumato.

Idee per la farcitura

Essendo un dolce di “riciclo”, le varianti possibili sono infinite. Possiamo utilizzare qualsiasi tipo di frutta di stagione; vanno benissimo anche dei mix. A piacere, è inoltre possibile arricchire il composto magari con scaglie di cioccolato o frutta secca.

Approfondimento

Solo 2 ingredienti e meno di 3 euro per queste sfiziosissime cotolette svuota frigo croccanti fuori e morbidissime dentro

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te