3 idee per organizzare un entusiasmante viaggio a tappe in camper in zone poco conosciute più un consiglio su cosa non dimenticare assolutamente

Viaggiare è una delle cose più belle da fare nella vita. Permette di staccare la spina dalla routine, dallo stress del lavoro e dalla monotonia. L’arricchimento culturale e spirituale di un viaggio è il souvenir più prezioso da riportare in valigia.

Per far sì che il viaggio sia sempre piacevole, è necessario pianificare per bene e organizzarsi il più possibile. Ogni viaggio cambia in base alla destinazione, alla stagione, alla compagnia e al budget a disposizione. Certamente, un viaggio avventuroso tra amici adolescenti non necessita di grande pianificazione, e il divertimento sta proprio in quello. Ma tendenzialmente, per una buona riuscita, un minimo di organizzazione è necessaria. In questo articolo vedremo 3 idee per organizzare un entusiasmante viaggio a tappe in camper in zone poco conosciute più un consiglio su cosa non dimenticare assolutamente.

Stimare i costi. È consigliabile provare a fare un calcolo approssimativo del costo del carburante, in base al percorso che s’intende fare ed eventuale autostrada con caselli. Un extra per spese accessorie e imprevisti è prudente metterlo in conto.

Pianificare l’itinerario. La scelta del percorso è fondamentale per sapere quali siano le soste necessarie da fare, le provviste da portare e quelle da acquistare in viaggio, il carburante che serve e il tempo per raggiungere la destinazione. Se s’intende fermarsi in un camping attrezzato, sarà bene conoscere in anticipo costi di alloggio, regole e giorni di permanenza.

Conoscere prima il camper e prenderne dimestichezza. Se è la prima volta che si viaggia in camper, è consigliato prendere dimestichezza con esso almeno qualche giorno prima della partenza. Anche gli esperti autisti dovrebbero farlo per non incappare in spiacevoli inconvenienti.

3 idee per organizzare un entusiasmante viaggio a tappe in camper in zone poco conosciute più un consiglio su cosa non dimenticare assolutamente

Per un viaggio all’insegna della scoperta di posti poco conosciuti, ma entusiasmanti, consigliamo di visitare:

  • La Scarzuola, Montegabbione in Umbria;
  • Villa Palagonia, Palermo in Sicilia;
  • Grotta di Nettuno, Alghero in Sardegna;
  • Castello di Sammezzano, Leccio in Toscana.

I consigli che riportiamo qui di seguito sono pensati sia per chi viaggia solitamente in camper sia per chi decide di farlo per la prima volta. È sempre bene avere sott’occhio cosa non dimenticare a casa:

  • App che segnali le aree di sosta (o anche guida cartacea);
  • kit di primo soccorso;
  • torcia elettrica e pile di ricambio o power bank;
  • asciugamani e teli in tessuto tecnico (che occupano anche meno spazio);
  • aspiratore portatile per mantenere pulito l’interno del camper.

Se la destinazione del viaggio è in un posto caldo, non si devono assolutamente tralasciare questi consigli per avere una valigia perfetta.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te