Non bicarbonato e aceto ma questo è lo sbiancante efficace per pulire e far brillare gli elettrodomestici di casa

Pulire casa costa un po’ di fatica ma dona sicurezza. A parte il senso di pulito si ha anche un’igiene assicurata. A volte ci sono dei punti che non si sa bene come pulire, soprattutto le parti ingiallite dal tempo. Capita con gli elettrodomestici, i mobili bianchi del bagno, il cui rivestimento tende a perdere il colore bianco d’origine. Così, non bicarbonato e aceto ma questo è lo sbiancante efficace per pulire e far brillare gli elettrodomestici di casa.

Lavoro prezioso

Le pulizie sono una routine quotidiana per le persone che si prendono cura della propria casa. Si cerca di fare tutto, ma a volte qualche punto potrebbe richiedere più attenzione. Così nessuno sa di questo rimedio efficacissimo per mantenere puliti WC, lavandini e pavimenti valorizzando ciò che si butta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

A volte anche il tempo lascia la sua traccia sugli oggetti. Così il frigorifero o la lavatrice, che erano bianchi al momento dell’acquisto, si ritrovano un po’ ingialliti.

In genere non si pensa che quel giallo potrebbe ritornare al bianco originale. La maggior parte degli elettrodomestici è costruita esternamente con la plastica e non in metallo. Se è il caso anche dei nostri, si potrebbe provare con il seguente sistema. Parliamo degli elettrodomestici grandi e più comuni come il frigorifero, la lavastoviglie e la lavatrice.

Non bicarbonato e aceto ma questo è lo sbiancante efficace per pulire e far brillare gli elettrodomestici di casa

Il sistema comune, che si usa, è quello di utilizzare un detergente multiuso per togliere lo sporco superficiale. Per provare, invece, a eliminare il giallo inestetico, si potrebbe usare del succo di limone. Un metodo naturale con cui si evita di respirare eventuali sostanze chimiche.

Il limone ha proprietà sbiancanti e provarci potrebbe dare qualche risultato interessante. Si mette qualche goccia di limone su un panno in microfibra o su una spugnetta e si passa sulla superficie interessata. Poi si ripassa con un panno inumidito per pulire.

Un altro sistema è l’utilizzo della candeggina. Si diluisce un cucchiaio di candeggina in una quantità d’acqua corrispondente ad una tazza. Si strofina e poi si ripassa con un panno bagnato. Eventualmente si potrebbe ripetere l’operazione una seconda volta.

Questi due sistemi dovrebbero, se non far tornare a risplendere al bianco originale gli elettrodomestici, almeno migliorare la situazione.

Contenitori alimentari

Fra gli oggetti a cui siamo affezionati potrebbero esserci quelli di plastica e di piccole dimensioni destinati agli alimenti. I piccoli contenitori vanno allora puliti con un prodotto naturale. Fra questi, ancora una volta, il limone è da preferire. Pulisce a fondo ed elimina l’eventuale patina giallastra. Il limone è un compagno fedele utile anche per altre pulizie di casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te