blank

Nessuno sa di questo rimedio efficacissimo per mantenere puliti WC, lavandini e pavimenti valorizzando ciò tutti buttano

È un trucco straordinario e mantenere pulite le zone soggette a incrostazioni sicuramente sbalordirà e non poco. Infatti, proprio nessuno sa di questo rimedio efficacissimo per mantenere puliti WC, lavandini e pavimenti valorizzando ciò tutti buttano.

Per risparmiare e non spendere soldi inutili bisogna valorizzare le cose che abbiamo già in casa. Spesso non se ne conoscono gli usi alternativi e si buttano prodotti e sostanze che invece potrebbero essere utili per piccole cose della casa.

Nessuno sa di questo rimedio efficacissimo per mantenere puliti WC, lavandini e pavimenti valorizzando ciò tutti buttano

Ci sono due tipi di sistemi per non avere incrostazioni e tenere sempre dei sanitari o pavimenti puliti. Il primo è di prevenire la formazione di macchie e incrostazioni, il secondo è di eliminarle. Naturalmente è più facile prevenire macchie e incrostazioni, piuttosto che doverle togliere, ma con questi sistemi è possibile entrambe le cose.

Ciò che disincrosta e previene sono le effervescenze dell’anidride carbonica. L’anidride carbonica è un gas disincrostante, utilizzato anche per le pulizie a livello industriale. Possiamo trovare questo gas in quelle compresse effervescenti di aspirina o paracetamolo. Se ne avessimo una scatola scaduta, non lo depositiamo negli appositi contenitori della raccolta medicine. Può esserci di aiuto a prevenire incrostazioni nel water del gabinetto, buttandone dentro un paio di pasticche effervescenti.

Disincrostare e sturare il bagno

Per le incrostazioni invece abbiamo bisogno di un’effervescenza più potente mischiando aceto e bicarbonato di sodio. Mettiamo qualche cucchiaio di bicarbonato nel WC o nel lavabo e poi versiamo dell’aceto di vino bianco o di tipo chimico. Si formerà una schiuma che staccherà le incrostazioni dalle pareti, effetto tipico dell’effervescenza di questo gas e sistema ottimo anche per pulire i pavimenti.

Se invece avessimo il WC otturato, allora mettiamoci dentro del bicarbonato, un paio di cucchiai di zucchero, e versiamo l’aceto a cui si può aggiungere anche del succo di limone. S lascai agire per qualche ora e si versa poi un secchio di acqua bollente. Questa potente schiuma sbloccherà il wc otturato senza danneggiare le tubature con prodotti chimici aggressivi. Dei rimedi veramente formidabili delle meravigliose nonne.

Attenzione anche a non utilizzare questo prodotto sulle superfici in marmo e a non mischiare mai questi prodotti per le pulizie della casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te