Nessuno commetterà più l’errore ingiustificabile di gettare gli scarti di questo frutto

Le piante rappresentano un vero orgoglio per chi le coltiva. Quando poi queste sono il frutto di un riciclo, la gioia di vederle splendide e rigogliose è immensa. Un modo perfetto per riciclare il prodotto di scarto dell’ananas consiste nella sua piantagione. Piantando le foglie con queste accortezze nessuno commetterà più l’errore ingiustificabile di gettare gli scarti di questo frutto. La pianta di ananas regalerà a casa e giardino un aspetto immediatamente più tropicale e fresco.

Riciclo degli scarti

Il frutto giallo dell’ananas è unico per dolcezza e sapore. Per mangiarlo occorre privarlo della corteccia esterna e dell’enorme cespo di foglie che il frutto presenta nella parte superiore. Proprio quest’ultima sezione però rappresenta un enorme potenziale in termini di riciclo sostenibile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La Redazione di ProiezionidiBorsa mostrerà con quale semplicità è possibile far nascere una pianta di ananas partendo dagli scarti. Nessuno commetterà più l’errore ingiustificabile di gettare gli scarti di questo frutto nella pattumiera.

A contatto con la terra

Piantare un ananas è davvero semplicissimo. Una volta separato il fogliame dal corpo centrale, basterà sfilare 4 o 5 giri di foglie e cercare di ottenere un piccolo tronco di ananas. Bisognerà lasciare solo all’incirca una decina di foglie sulla punta.

Basterà collocare questo minuscolo tronco in un vaso con sufficiente terriccio a base di torba. Suggeriamo di miscelarlo con dell’argilla espansa e della sabbia. Trattandosi di una pianta che predilige climi tropicali bisognerà fugare ogni possibilità di ristagno.

Questa pianta, tuttavia, necessiterà di un’idratazione costante. Consigliamo di vaporizzare dell’acqua anche due volte al giorno, senza bagnare mai le foglie.

Qualche precisazione

La pianta crescerà davvero nel giro di poco tempo. Donare alla pianta di ananas le giuste cure consente addirittura di veder crescere dei frutti già nei primissimi anni di vita. È possibile anche trapiantarla direttamente nel terreno per consentirle di crescere in altezza quanto desidera.

Un secondo metodo consiste nel collocarla in un contenitore con poca acqua sul fondo e attendere la formazione delle radici. Il processo di radicazione dovrebbe terminare in circa 10 giorni. Trascorso questo tempo, il tronco ricco di radici andrà collocato in vaso. E, per sapere come far crescere una pianta esotica di cocco partendo proprio dalla sua noce consigliamo la lettura di questo altro articolo.

Consigliati per te