Nancy Brilli infanzia rubata e malattia, non ricorda nulla della madre ucraina

nancy brilli

Nasce a Roma da mamma ucraina e papà diplomatico e dirigente d’azienda. Nancy Brilli oggi ha 58 anni e nonostante la malattia riesce a mettere al Mondo suo figlio Francesco. L’ottima attrice, protagonista di numerosi film di successo e anche opere teatrali, viene su con la nonna. Della sua infanzia ricorda il trauma di quando la fidanzata del papà e la nonna le tagliano i capelli, contro la sua volontà. Un gesto che percepisce come una violenza, così com’era fragile. Infatti perde la mamma quando ha solo 10 anni. La morte precoce della donna ucraina la rende orfana e sostanzialmente insoddisfatta. Anche perché pare il papà fosse molto spesso assente per motivi di lavoro.

Gli anni difficili con la nonna e la compagna del papà

Così possiamo parlare di Nancy Brilli infanzia rubata e quel ricordo della madre che non ha. Nonostante i dieci anni di vita, l’attrice più volte dichiara che lei stessa si sorprende del fatto di non ricordare alcun aneddoto con la madre. Nemmeno le sedute di ipnosi la aiutano a rivivere e portare in auge il suo passato. Ricorda però quel taglio di capelli così brusco. Un gesto in sé insulso che però per lei è l’espressione di una mancanza assoluta di premura e delicatezza nei confronti della sua persona già tanto messa alla prova. Per non parlare degli abiti della madre che poi indossa la nonna con fierezza e orgoglio. Un altro gestaccio che segna l’animo dell’allora fanciulla, che forse preferirebbe non avere traccia di tali ricordi nella sua memoria in luogo di quelli della madre.

Nancy Brilli infanzia rubata e malattia, non ricorda nulla della madre ucraina

Prima ancora di compiere quarant’anni deve fare i conti con l’endometriosi, patologia che colpisce l’apparato uterino della donna. Subisce diversi interventi chirurgici per asportare un tumore alle ovaie poi l’asportazione dell’utero e altro. I medici le dicono che non sarebbe nelle condizioni di concepire, invece porta a termine una gravidanza. Nel 2000 nasce Francesco, suo unico figlio frutto della relazione con Luca Manfredi.

Ma Nancy subisce anche un intervento al seno. Diverse operazioni che certamente rappresentano un forte stress per la donna vincitrice di un David di Donatello e il Nastro d’argento. Premi del 1990 nello stesso periodo della malattia. Una carezza rispetto alle sofferenze fisiche.

Lettura consigliata

Eleganza tutta italiana ai David di Donatello, Sorrentino fa il carico di statuette e spicca l’abito di Miriam Leone

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te