Moltissimi non sanno che ci sono 3 modalità per ottenere ancora gratis lo SPID necessario ad accedere a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione

Da qualche tempo, la procedura per ottenere lo SPID, la cosiddetta identità digitale, non è più gratuita. Ciò, almeno, per chi si reca allo sportello di Poste Italiane. Eppure, ci sono persone che hanno meno dimestichezza con l’utilizzo dei sistemi telematici che dovrebbero poter accedere gratis ai servizi. Nonostante ciò, dal 1° novembre 2021, lo SPID Poste presso l’ufficio ha un costo di 12 euro.

Invece, presso gli altri operatori è a pagamento o, comunque, richiede requisiti che solitamente, il cittadino normale non possiede. Si pensi alla Carta Nazionale dei Servizi, alla PEC, o ancora ad un lettore della carta. Insomma, anziani e stranieri saranno in grande difficoltà oppure dovranno pagare. Però, moltissimi non sanno che ci sono 3 modalità per ottenere ancora gratis lo SPID necessario ad accedere a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione. Vediamo quali sono.

Moltissimi non sanno che ci sono 3 modalità per ottenere ancora gratis lo SPID necessario ad accedere a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione

Ci sono alcune modalità che consentono di ottenere ancora lo SPID gratuitamente. Ebbene, nel primo caso, la possibilità di ottenere gratuitamente il servizio, è relegato alla procedura interamente digitale. Il tutto, completando l’operazione di riconoscimento facciale, tramite computer o smartphone.

I titolari di BancoPosta o di PostePay possono registrarsi sul sito poste.it, dove riceveranno un SMS di convalida. Con esso, sarà possibile registrarsi all’applicazione PosteID, collegata allo SPID. Invece, chi non è titolare di Banco Posta e PostePay può scegliere l’opzione “bonifico online”. Essa è necessaria per avviare la procedura di riconoscimento facciale.

Poi, occorre scaricare l’applicazione PosteID e registrare un breve video, in cui si mostrano: documento di identità e tessera sanitaria. Dopodiché, si farà il bonifico di 1 euro che verrà restituito al termine dell’operazione. Infine, Poste rilascerà lo SPID dopo aver controllato l’esattezza delle informazioni.

Altri modi per ottenere lo SPID gratuito

A parte Poste, si può ottenere lo SPID gratuitamente attraverso altri provider che è possibile attivare presso alcuni CAF autorizzati o alcuni uffici pubblici. Basta prendere un appuntamento e consultare sul Web l’elenco dei centri abilitati.

Infine, lo SPID gratuito si può avere anche presso alcuni Comuni e uffici pubblici. In particolare, sul sito governativo dello SPID, è possibile individuare gli enti locali e le pubbliche amministrazioni che mettono a disposizione questo servizio. Una volta attivato lo SPID, sarà necessario completare la procedura, cliccando sulla mail inviata per terminare il riconoscimento.

Approfondimento

Come annullare un pagamento fatto con PostePay e ottenere la restituzione dei soldi?

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te