Per evitare macchie e sporco sui vetri dopo la pioggia basta un insospettabile oggetto che tutti abbiamo in casa

Quando svolgiamo le faccende domestiche speriamo sempre che la nostra casa resti pulita più a lungo possibile. Sfortunatamente la polvere, il calcare e lo sporco si formano velocemente costringendoci a pulire molto spesso.

Tra i lavori più impegnativi e noiosi da fare in casa c’è senz’altro lavare i vetri. I bambini ci mettono le mani sopra e anche gli animali domestici non aiutano a tenerli puliti, ma non è tutto. Pensiamo ad esempio alla condensa che si forma quando facciamo la doccia o cuciniamo.

A questo proposito, abbiamo svelato che è incredibile come queste 4 piante permettano di combattere e prevenire la formazione della condensa in casa.

Oggi invece sveleremo che per evitare macchie e sporco sui vetri dopo la pioggia basta un insospettabile oggetto che tutti abbiamo in casa.

Come abbiamo visto, ci sono diversi fattori che contribuiscono a sporcare i vetri. Tenerli puliti è molto faticoso perché si sporcano velocemente anche a causa degli agenti esterni.

Spesso non ci pensiamo, ma fortunatamente le nostre case hanno già tutto ciò che serve per mantenerle pulite in modo naturale. Possiamo infatti usare prodotti naturali per pulirla da cima a fondo senza dovere necessariamente sempre ricorrere a prodotti a base chimica o molto costosi.

Se siamo curiosi di saperne di più, non perdiamo tempo e continuiamo a leggere questo articolo.

Per evitare macchie e sporco sui vetri dopo la pioggia basta un insospettabile oggetto che tutti abbiamo in casa

Come sappiamo, la pioggia può arrivare in qualsiasi momento e sporcare vetri, tapparelle e persiane in un attimo. Se li abbiamo appena puliti, questo può gettarci nello sconforto. A questo proposito, solo pochissimi sanno che per tapparelle e persiane pulite in un attimo bastano 3 insospettabili trucchetti a costo zero.

La pioggia può sporcare i nostri vetri lasciandoli pieni di aloni e macchie antiestetiche. Proprio per questo motivo, oggi vogliamo svelare un trucchetto che solo pochi conoscono. Probabilmente tutti noi in casa abbiamo almeno una candela.

Questo oggetto, che generalmente usiamo per decorare le stanze o le tavole natalizie, in realtà può aiutarci a mantenere i vetri puliti più a lungo.

Come utilizzarla

Quando notiamo che il cielo inizia a diventare grigio e dei nuvoloni pericolosi iniziano ad avvicinarsi, prendiamo una candela.

Tutto ciò che dobbiamo fare è strofinarla sui vetri che vogliamo proteggere dalla pioggia. Pare infatti che la cera sia in grado di fare scivolare la pioggia sui vetri senza lasciare tracce.

Questo metodo inoltre non lascia macchie e sarà sufficiente ripeterlo di tanto in tanto quando sappiamo che un temporale si sta per avvicinare.

Una volta finito di piovere, possiamo rimuovere la cera usando un semplice panno in microfibra, inumidito in una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. A questo proposito, abbiamo svelato i 6 incredibili usi alternativi del sapone di Marsiglia di cui solo pochi sono a conoscenza.

Una volta provato questo trucchetto sarà difficile farne a meno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te