Molti seguono questa dieta famosa per la veloce perdita di peso ma quasi nessuno pensa ai rischi sulla salute

È arrivata la primavera e si inizia a pensare al proprio aspetto fisico e alla prova costume. Premettendo che tutti dovremmo piacerci così come siamo, molte persone però non provano le stesse emozioni guardandosi allo specchio.

Quello del “body positive” è un tema importante. Riguarda tutte quelle persone che sono a loro agio con il proprio corpo, in carne o magro che sia. Ma non è solo una questione di estetica, infatti non dovremmo mai sottovalutare i rischi per la salute.

In questa sede tratteremo dei rischi che potrebbero incorrere i soggetti affetti da sovrappeso e obesità. Per esempio, si potrebbe rischiare di avere l’ipertensione, i trigliceridi alti o il colesterolo cattivo alto, che causerebbero altri tipi di problemi.

Ecco perché dovremmo sempre fare dei controlli e, perlomeno, seguire una sana alimentazione ed evitare la sedentarietà. A tal proposito, tra coloro che hanno deciso di dimagrire, vi sono molte persone che stanno adottando diete non propriamente consone. Se da una parte fanno dimagrire, dall’altra parte potrebbero nascondere degli effetti da non sottovalutare.

I pasti sostitutivi che non sostituiscono

Molti seguono questa dieta famosa che farebbe perdere tanti chili in poco tempo. Il problema consiste propriamente in questa perdita rapida. Tutti i medici suggeriscono di seguire una dieta sana ed equilibrata, che contempli tutti i macronutrienti. I “contro” di questa dieta è che la perdita di peso è costante ma non veloce.

Ecco perché molte persone optano per quelle diete dimagranti, che farebbero perdere anche 5 chili in una settimana. Il problema, però, è che non appena si sgarra, quegli stessi chili persi verranno riacquisiti, “con tutti gli interessi”.

La perdita veloce di peso è controproducente. Per perdere peso definitivamente, infatti, bisognerebbe seguire una corretta alimentazione, prescritta da un medico, alla quale affiancare l’attività fisica. Non bisognerebbe, inoltre, perdere peso velocemente ma in modo graduale, così sarà più difficile riprenderlo in seguito.

Una dieta che favorirebbe una perdita di peso rapida è quella dei pasti sostitutivi. Trattasi di barrette o di integratori sotto forma di beveroni. L’Istituto Superiore di Sanità suggerisce che questi metodi non dovrebbero essere adottati per un tempo prolungato, oltre al fatto che andrebbero integrati ad una dieta bilanciata e ipocalorica.

Molti seguono questa dieta famosa per la veloce perdita di peso ma quasi nessuno pensa ai rischi sulla salute

L’ISS precisa che nessun prodotto dovrebbe essere utilizzato come sostituto di un pasto bilanciato, e che le vitamine e i nutrienti, presenti in questi prodotti, non avrebbero gli stessi effetti benefici della dieta mediterranea, per esempio.

Infatti, ciascun alimento ha una struttura nutrizionale complessa per essere rielaborata sotto forma di beveroni o barrette. Inoltre, questi prodotti potrebbero interferire con l’azione di alcuni farmaci, prescritti dal medico, nonché potrebbero avere effetti negativi sulla salute.

Per esempio, potremmo soffrire di carenza di vitamine o sali minerali. Pertanto, è consigliato rivolgersi al medico, qualora avessimo intenzione di seguire queste particolari diete. In ogni caso, per perdere peso è sufficiente adottare un’alimentazione sana e bilanciata, nonché fare quotidianamente attività fisica.

Lettura consigliata

Ecco come camminare per raggiungere gli obiettivi della pancia piatta e del fisico scolpito nonché per ridurre il colesterolo cattivo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te