Molti rimangono incantati di fronte alla bellezza di quest’orchidea facilissima da coltivare 

L’orchidea è una pianta di rara bellezza e tutti vorrebbero averne una, in questo periodo pasquale in cui la primavera inonda di colori la natura. Per questo molti rimangono incantati di fronte alla bellezza di quest’orchidea facilissima da coltivare.

Le orchidee sono una delle piante più delicate da coltivare. Tuttavia tra le tante specie di orchidee ce n’è una che è molto semplice. Un’orchidea che assomma in sé sia la bellezza dei suoi fiori, come anche la versatilità di adattamento e la semplicità di cura.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La bellezza dei suoi fiori

Il cimbidio (Cymbidium) è un’orchidea che ha fiori di diversi colori, e sta a noi scegliere quelli che più ci piacciono. Le orchidee a volte regalano forme sorprendenti, tanto da rimanere incantati di fronte ad esse. I suoi fiori crescono su un robusto fusto dalla cui sommità cascano tanti fiori dalla forma tipica. I petali sono stretti e lunghi come a formare una corolla di fuochi pirotecnici, da cui si distaccano le bocche dagli svariati colori e disegni, alcuni stupefacenti.

Il fusto fiorito si erge dal fascio erboso, fatto a foglie lunghe e cascanti da tutti i lati come l’acqua di una fontana. Il verde è intenso e le foglie non sono larghe, ma la lunghezza varia secondo la specie e vanno dal mezzo metro al metro.

La versatilità di adattamento

Questa orchidea è quella che più di altre si adatta al freddo. Mentre le altre orchidee non possono vivere ad una temperatura al di sotto dei 15 gradi, il Cymbidium sopporta anche i 10 gradi. Per questo motivo durante l’inverno non va tenuta al caldo tepore dell’appartamento, ma riparata in un terrazzo che espone al sud, altrimenti non fiorisce.

Semplicità di cura

Molti rimangono incantati di fronte alla bellezza di quest’orchidea  facilissima da coltivare. Insieme alle orchidee Phalaenopsis, le Cymbidium sono in assoluto le più facili da coltivare. Basta dare loro il giusto terreno, fatto di corteccia frantumata di pino, un po’ di sfagno, del terriccio leggero e pezzettini di spugna, tutto materiale da trovare in negozio. Nel periodo caldo il terriccio va bagnato giusto ogni giorno e l’orchidea vaporizzata. Durante la fioritura concimata leggera ogni 15 giorni.

Un’orchidea per Pasqua ancora in fioritura farà risorgere la nostra casa con i suoi bellissimi colori.

Attenzione al motivo che impedisce ad un’orchidea di fiorire.

Consigliati per te