Molti prendono la buccia di una banana e la strofinano per pulire questo metallo e renderlo più brillante

La banana è il frutto esotico che da tempo immemore troneggia sulle tavole degli italiani. Le sue proprietà nutritive sono davvero sorprendenti e note ai più: è ricca di fibre, potassio, fosforo nonché di vitamine B6 e C.

Un frutto dalle mille risorse

Non è solo la sua polpa però a rappresentare un toccasana per il nostro benessere. Anche la buccia – che siamo soliti scartare – sarebbe fonte di benefici, per esempio per la nostra pelle.

I più non sono a conoscenza della sua ampia gamma di applicazioni, che spaziano appunto dal beauty al giardinaggio. Soprattutto, molti ignorano che il segreto per un argento più brillante è tutto naturale e ha a che fare proprio con questa buccia.

Sembra difficile da credere, ma la buccia di banana rappresenterebbe un valido – nonché economico – alleato nella pulizia dei gioielli in argento. Molti prendono la buccia di una banana e la strofinano per pulire questo metallo e renderlo più brillante.

È risaputo che questo metallo, con il passare del tempo, tenda ad annerirsi. Per ovviare a questo problema, si è soliti strofinare i preziosi con un apposito panno o utilizzare specifici prodotti di facile reperibilità.

Molti prendono la buccia di una banana e la strofinano per pulire questo metallo e renderlo più brillante

Da oggi però si può prendere in considerazione una nuova opzione: sarebbe sufficiente strofinare la buccia sulle zone scure dell’oggetto che si vuole lucidare. A seguire si può poi ricorrere a un panno morbido per eliminare eventuali residui sulla superficie.

Naturalmente, è bene ricordare che inizialmente è sempre meglio eseguire l’operazione su una piccola parte dell’oggetto, per evitare eventuali danni.

Qualche golosa ricetta

In ogni caso, una volta utilizzata la buccia, c’è da smaltire la polpa. Certo, si può mangiare la banana al naturale, ma perché non approfittarne per realizzare una gustosa merenda?

Di seguito alcune idee di ricette velocissime, ricche ed equilibrate. Il protagonista principale è proprio questo straordinario frutto giallo, accompagnato da pochissimi altri ingredienti.

Una prima opzione può essere una mousse, ottenuta semplicemente amalgamando la polpa di banana con dello yogurt, panna o ricotta.

Uno spuntino meno raffinato, ma comunque sfizioso, sono i bastoncini di banana e cioccolato. È sufficiente intingere la banana nel cioccolato fuso, dopo averla tagliata a rondelle. Tocco di classe: la granella di nocciole come guarnizione.

L’ultimo suggerimento è ancora più semplice. Preparare un frullato, mixando appunto la banana con il latte. Si può rendere più intrigante aggiungendo altri elementi come il gelato alla vaniglia o il caramello.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te