Molti pensano che questo materiale si debba buttare nel vetro ma purtroppo non è così

Fare la raccolta differenziata è molto importante e farla nel modo giusto è ancora più importante. A volte c’è un po’ di confusione su dove bisogna gettare i nostri rifiuti. Come ad esempio il famoso tetra pak su cui c’è ancora molta confusione. Oppure le cialde del caffè, la ceramica, l’olio e anche un materiale che molti pensano si debbano buttare nel vetro ma non è esattamente così. Questo perché è simile al vetro, ma simile non significa uguale.

Molti pensano che questo materiale si debba buttare nel vetro ma purtroppo non è così

A casa spesso e volentieri si hanno molti oggetti di cristallo, come ad esempio i bicchieri oppure anche i lampadari. Questi ultimi è difficile che si rompano, mentre i bicchieri di cristallo si rompono più facilmente. Questa tipologia di bicchiere è molto pregiata e bella. A cena fa sempre la sua bella figura. Ovviamente non esistono solo per il vino, ma ci sono anche per l’acqua.

I marchi che fanno bicchieri in cristallo sono tantissimi e tra i più famosi ci sono Baccarat, RCR o Stölzle Lausitz. Ogni volta che si maneggia un bicchiere di cristallo c’è sempre un po’ di ansia che si possa rompere, perché sono molto fragili. Spesso non si mettono nemmeno a lavare in lavastoviglie per questa paura, anche se sull’etichetta vi è scritto che è possibile.

Ma quando si rompe un bicchiere di cristallo dove si deve buttare?

Molti pensano che questo materiale si debba buttare nel vetro ma purtroppo non è così. Il cristallo infatti è un falso amico del vetro e si deve buttare nell’indifferenziata. Il problema del cristallo è che al suo interno contiene del piombo, metallo che non va disperso nell’ambiente. Quindi se un bicchiere dovesse rompersi non bisogna assolutamente gettarlo nel secchio del vetro, ma in quello dell’indifferenziata. Stessa cosa vale per altri materiali come ad esempio la ceramica e il pyrex.

La differenza tra vetro e cristallo

Capire se un oggetto è in pyrex o ceramica è molto facile, mentre invece può risultare complesso distinguere a occhio nudo un bicchiere in vetro e uno in cristallo. Il cristallo a differenza del vetro è più lucente e sonoro. Sui prodotti in cristallo c’è un bollino oro con la dicitura “cristallo con 24% di piombo”. Se la cifra è inferiore a 24 allora non è cristallo puro. Inoltre il cristallo è molto più costoso del vetro, quindi se un set di bicchieri in cristallo costa poco potremmo avere alcuni dubbi sulla sua purezza.

Approfondimento

Dopo aver visto questo nessuno butterà più i barattoli perché in casa possono avere un uso sorprendente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te