Molti coltivano questa pianta succulenta ma pochi sanno come eliminare i suoi nemici più pericolosi

Una pianta molto apprezzata anche da chi non ha il pollice verde. Forte, robusta e perfetta per la casa. Non solo perché è un gradevole elemento d’arredo, ma anche perché purifica l’aria.

La classica Sansevieria, si presenta con delle foglie carnose allungate, caratterizzate da un bordo giallo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I fiori sono piccoli e profumati, di un colore bianco-verdognolo e compaiono principalmente nel periodo estivo.

Una pianta per chi non ha il pollice verde

Prendersi cura della Sansevieria è molto semplice. Questa pianta ha bisogno di un terreno leggero, e di uno strato di argilla, che aiuterà a mantenere l’idratazione.

Non teme le stagioni calde, ma patisce le temperature molto rigide. Quindi in estate possiamo lasciarla sul balcone facendo attenzione alle correnti di aria.

Non ha bisogno di innaffiature costanti, ma si procederà con questa operazione solo quando il terreno sarà completamente asciutto. Attenzione alla quantità di acqua perché potrebbe provocare un problema alla radici.

Molti coltivano questa pianta succulenta ma pochi sanno come eliminare i suoi nemici più pericolosi

La Sansevieria è una pianta molto forte e resistente. Ma teme molto la presenza di alcuni parassiti.

La cocciniglia, in particolare, un insetto che si nutre della linfa contenuta nelle foglie e nel fusto delle piante. Riconoscerla è molto semplice, non solo per le sue dimensioni ma anche per il suo colore bianco.

Non utilizziamo prodotti chimici, ma bastano questi incredibili insetticidi naturali per eliminare i pidocchi dalle piante.

Un metodo, in particolare, è molto utile. Come prima operazione, eliminiamo le cocciniglie dalla pianta utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Poi, prepariamo una soluzione a base di acqua e scaglie di sapone di Marsiglia. Quando il sapone si sarà completamente sciolto possiamo spruzzare il composto direttamente sulle foglie della pianta.

Ecco il metodo migliore per eliminare la cocciniglia. Infatti molti coltivano questa pianta succulenta ma pochi sanno come eliminare i suoi nemici più pericolosi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te