Mai più vestiti ristretti per colpa di questo elettrodomestico con questi metodi furbi e geniali

Chissà quante volte, tra la fretta di svolgere i mille lavori domestici e quotidiani, abbiamo combinato piccoli pasticci. Come ad esempio, infilare nell’asciugatrice capi senza guardare l’etichetta. Ma cosa fare se ritroviamo proprio il nostro maglione preferito, o peggio ancora la t-shirt preferita di nostro figlio adolescente? Cosa fare? Non disperiamoci, ma armiamoci di pazienza e mettiamoci subito all’opera. Niente paura, perché a tutto c’è rimedio o quasi.

La prima cosa da fare è conoscere il materiale del vestito che si è ristretto. Ciò perché a seconda del tessuto, possiamo trovare il rimedio adatto. La Redazione di ProiezionidiBorsa, quest’oggi illustra, in pochi minuti di lettura, delle piccole soluzioni a incresciosi problemi. Dopo questo articolo, mai più vestiti ristretti per colpa di questo elettrodomestico con questi metodi furbi e geniali. Avremo bisogno di balsamo, aceto bianco e shampoo per bambini.

Mai più vestiti ristretti per colpa di questo elettrodomestico con questi metodi furbi e geniali

Se ad essere ristretti sono i jeans, cosa molto probabile perché in molti di essi è contenuto anche materiale elastico, il rimedio è piuttosto semplice. Ebbene, in questo caso, ciò che occorrerà sarà uno spruzzino con dell’acqua tiepida. Spruzziamo l’acqua sui jeans e contemporaneamente tiriamo le estremità. Successivamente, farlo asciugare all’aria.

Se invece a trovare ristretto sarà un maglione di lana o cashmere, ciò che occorrerà sarà l’aceto. Infatti l’aceto servirà ad ammorbidire le fibre, proprio come un classico ammorbidente. Quindi riempire una bacinella d’acqua tiepida o a temperatura ambiente. Assolutamente no ad acqua fredda o bollente. Versare 2 cucchiai di aceto bianco e lasciare in ammollo per un mezzora. Durante questo tempo, allungare il capo. Successivamente, strizzare dolcemente e riempire il capo con degli asciugamani. Appena sarà umido, farlo asciugare normalmente all’aria.

In alternativa

Inoltre, altro metodo è immergere il capo ristretto in una bacinella con acqua tiepida o a temperatura ambiente e versare un quarto di tazza di balsamo per capelli. Lasciare per una ventina di minuti. Successivamente, stendere con le mani il capo e stendere il capo senza risciacquo. Alla miscela si può aggiungere anche un cucchiaio di aceto bianco, per un risultato migliore.

Per capi in cotone, può utilizzarsi lo shampoo per bambini. Basterà immergere il capo ristretto in una bacinella con acqua tiepida o a temperatura ambiente e versare un quarto di tazza di shampoo per bambini. Volendo possono aggiungersi anche tre cucchiai di balsamo. Lasciare il capo in ammollo per qualche ora. Poi strizzare e lasciare asciugare.

Questi metodi possono ripetersi più volte, fino ad ottenere il risultato sperato. Se invece il capo è ristretto in maniera irrecuperabile, non resterà altro che riciclarlo, creando oggetti unici!

Approfondimento

Ecco come pulire facilmente, senza lavanderia e averla come appena uscita dal negozio, la giacca similpelle, il capo primavera-estate che tutti stanno comprando

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te