Mai più odiatissimi pidocchi delle piante con 3 pesticidi naturali fai da te per orto e terrazzo

Gli afidi, o pidocchi delle piante, sono animaletti davvero insidiosi che trovano, spesso, un ghiotto bottino nelle piante di casa e dell’orto. Questi insetti vivono mangiando la linfa delle foglie e sono particolarmente golosi delle parti tenere delle piante dove, infatti, mettono su casa. Attenzione, però, a sottovalutare questi sgraditi ospiti, perché sono letali per colture di qualsiasi genere, dagli ortaggi ai fiori.

Nemici giurati di ogni giardino

I pidocchi danneggiano la pianta fino alla morte, trasmettendo, inoltre, virus che la ingialliscono e deformano e che, una volta contratti, la affliggeranno per sempre.

Sebbene i virus siano innocui per l’essere umano, sono un pericolo per i frutti della terra e, pertanto, è necessario allontanarne i principali responsabili. E allora perché non farlo in modo biologico senza l’utilizzo di prodotti chimici e con un occhio al risparmio?

In questo articolo, tratteremo di come non vedere mai più odiatissimi pidocchi delle piante con 3 pesticidi naturali fai da te per orto e terrazzo.

Cura delle piante e prevenzione

Come per ogni bella cosa, anche le piante meritano attenzione e la giusta cura ed è possibile effettuarla attraverso comuni rimedi domestici. Abbiamo già parlato in precedenza di come risparmiare un sacco di soldi e avere delle piante splendide con questi fertilizzanti naturali, mentre in questo caso parleremo di pesticidi. Gli afidi, per fortuna non sono difficili da individuare, dal momento che formano fitti sciami che possono variare dal verde al marrone al nero. In presenza di questi segnali è necessario intervenire al più presto per scongiurare danni irreparabili, vediamo come.

Addio agli odiatissimi pidocchi delle piante con 3 pesticidi naturali fai da te per orto e terrazzo

Pungente, speziato e urticante, il peperoncino è un grande pesticida naturale per ogni insetto. Dai peperoncini freschi è possibile ricavare un infuso frullandone una decina con mezzo litro d’acqua. Il composto deve riposare una notte e dopodiché essere filtrato. Una volta diluito e spruzzato direttamente sui nidi un paio di volte a settimana durante la sera, terrà a debita distanza gli insetti.

Seguono i pomodori macerati, utili perché non allontanano gli insetti che, invece, fanno bene alle piante. Basterà lasciare in macerazione foglie e piante di pomodoro in acqua per almeno 3 giorni. Il risultato sarà un antiparassitario totalmente innocuo per le piante ed estremamente efficace contro i temuti pidocchi. In ultimo, citiamo il rimedio più diretto e semplice da applicare con l’aglio. Sarà sufficiente piantarne qualche spicchio nel terriccio per sfruttarne tutte le proprietà antiparassitarie di cui è naturalmente ricco.

Approfondimento

Terrazzi e giardini meravigliosi con questa pianta resistente al freddo che può durare fino a 100 anni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te