Mai buttare la cenere del camino perché ha questi 5 straordinari usi alternativi per casa e giardino

Molti di quelli che non lo hanno in casa lo hanno sempre sognato.

Stiamo parlando del camino, che molti in questi giorni stanno rimettendo in funzione vista la rapida caduta delle temperature.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Un camino acceso trasmette calore all’anima e al corpo e crea nella casa un’atmosfera intima e rilassante che sa di famiglia e tradizioni.

Per i più fortunati che hanno spazio sufficiente per posizionare una griglia può essere anche un’ottima alternativa ai fornelli.

Carne, verdure e pesce cotti sul fuoco hanno tutto un altro sapore difficile da eguagliare con altri metodi di cottura.

Tuttavia sappiamo anche che una corretta manutenzione richiede un certo impegno.

In un precedente articolo abbiamo infatti spiegato come avere un camino come nuovo con questi prodotti che molti hanno in casa.

Mai buttare la cenere del camino perché ha questi 5 straordinari usi alternativi per casa e giardino

Il problema che puntualmente si pone ad ogni pulizia del camino è:

Dove buttare la cenere? Ma è proprio necessaria buttarla?

La risposta è no. Mai buttare la cenere del camino perché ha questi 5 straordinari usi alternativi per casa e giardino.

Pulizia piano cottura e altre parti in acciaio

Forse pochi sanno che la cenere è perfetta per togliere grasso, incrostazioni e sporco ostinato dal piano cottura e da altre superfici in acciaio.

Mescoliamola ad acqua tiepida e ad un cucchiaio d’olio d’oliva ed avremo uno stupefacente sgrassatore.

Pulizia del vetro del forno

Una ciotola d’acqua, una di cenere, una spugna e un po’ di olio di gomito.

Passiamo la spugna umida nella cenere e strofiniamola sul vetro, risciacquiamo la spugna e ripetiamo il procedimento.

Non solo pulizie

Neutralizzare cattivi e odori

La cenere è anche in grado di assorbire e neutralizzare i cattivi odori in casa.

Basterà riempire una ciotola da posizionare in modo strategico dove abbiamo maggior necessità e cambiarla dopo 20 giorni.

Arricchire il compost

Uno degli usi alternativi della cenere è quello di “ingrediente” per migliorare il compostaggio.

Apporterà sostanze straordinarie come fosforo, magnesio e potassio agli altri scarti appositamente conservati.

Ravvivare gioielli in argento

Possiamo riportare i nostri bracciali, anelli o orecchini in argento al vecchio splendore creando una sorta di “crema”.

Dovremo mescolare 1 cucchiaio di cenere, 1 di bicarbonato, due cucchiai d’acqua tiepida e qualche goccia di succo di limone.

D’ora in poi, dunque, prima di sbarazzarci della cenere residua dopo una bella serata di fronte al fuoco, ci penseremo due volte.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te