L’incredibile motivo per cui mettere una noce in una bottiglia di plastica usata 

Inventare un nuovo modo di sfruttare materiali di scarto è un’abitudine sana e sostenibile per l’ambiente. Le bottiglie in plastica, ad esempio, conoscono davvero tantissimi modi di subire un riciclo. Uno è in questo articolo, in cui la Redazione di ProiezionidiBorsa spiega l’incredibile motivo per cui mettere una noce in una bottiglia di plastica usata. Non molti sanno infatti che, grazie al procedimento descritto più avanti, è possibile far crescere una piantina sana partendo proprio da una singola noce. Tutto questo è possibile semplicemente utilizzando una bottiglia da riciclare.

Riciclo creativo

Iniziare tagliando la bottiglia in 3 sezioni: quella del collo, la parte centrale e la parte terminale. In questo caso serviranno la metà superiore e quella inferiore. Eliminare il tappo e collocare la parte superiore dentro la parte finale della bottiglia, con il collo rivolto verso il basso, come un imbuto. Riempire allora la bottiglia con acqua, qualche centimetro più in alto del collo della bottiglia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Mettere per un momento da parte la bottiglia, per dedicare qualche minuto di tempo alla noce. Infatti, l’incredibile motivo per cui mettere una noce in una bottiglia di plastica usata è per favorire la crescita di meravigliose piantine autonome.

Lavorare la noce

Bisognerà prediligere una noce che non presenti ammaccature o lesioni. Girare la noce avendo cura di posizionarne l’apertura (ovvero la parte più appuntita) verso l’alto. Esercitare una leggera pressione ai due lati della noce, per creare una piccola apertura proprio nella parte appuntita.

In questa zona fuoriuscirà il germoglio della noce. Collocare, quindi, la noce nel collo della bottiglia, avendo cura di posizionare la parte superiore e appuntita vero l’alto. Dopo qualche giorno l’acqua cambierà colore, ma è assolutamente normale.

Nascita del germoglio

Trascorsi circa 20 o 25 giorni sarà possibile notare la fuoriuscita di un germoglio dalla noce. Dopo soli altri 20 giorni è possibile trapiantare il gheriglio di noce all’interno di un vaso con terriccio universale.

Suggeriamo di posizionare la noce in orizzontale con tutto l’involucro esterno e coprire di terreno. Posizionare il vaso in un luogo sufficientemente luminoso, ma ben lontano dai raggi diretti del sole. Mantenere il terriccio sempre umido. In poco tempo la noce diventerà una bellissima pianta da interno o esterno.

Approfondimenti

E, per sapere come riciclare rotoli di carta e banane mature, suggeriamo la lettura di quest’altro precedente articolo.

Consigliati per te