L’incantevole pianta succulenta di colore rosa che sembra uscita da una fiaba, che tutti i collezionisti desiderano

Già in passato, noi di ProiezionidiBorsa, abbiamo conosciuto più da vicino una bellissima pianta a forma di rosa, molto facile da coltivare in vaso. Il suo nome è Echeveria.

Oggi parleremo di una sua variante, che per il suo particolarissimo colore sembrerebbe uscita da una fiaba. La natura è molto brava a fare queste magie. Ma anche l’uomo ci mette lo zampino. Ogni anno infatti vengono create nuove e bellissime forme ibride. In questo caso si tratta di un’incantevole pianta succulenta di colore rosa, che quindi è “rosa” sia nella forma che nel colore.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Vista la prima volta, potrebbe quasi sembrare finta. Ma è vera ed è tanto facile da coltivare, quanto le altre varietà della stessa specie.

L’ Echeveria perla di Norimberga

È questo il nome di una versione ibrida, creata proprio nella città tedesca, che tutti i collezionisti desiderano avere. L’Echeveria di Norimberga è così particolare perché ha una colorazione molto stravagante, che è a metà fra il viola e il rosa. Inoltre è dotata, come molte altre piante simili, di una pruina bianca, che sarebbe una sorta di piccolissima peluria. Questo la rende ancora più particolare, perché al sole ne aumenta i riflessi che sembrano quasi di colore argento.

Ma la pruina non ha solo un ruolo meramente estetico, anzi, serve alla pianta per difendersi.

Attenzione ad innaffiare l’Echeveria nel modo giusto

Come abbiamo già accennato, l’incantevole pianta succulenta di colore rosa, è dotata di questa micro-peluria, la pruina, che la rende riflettente al sole. La pruina serve infatti a proteggere le foglie dal sole, perché riflette la luce. Ma serve anche a non farla impregnare di acqua piovana. È indispensabile per proteggersi dagli agenti esterni, quindi, quando innaffiamo la pianta, non dobbiamo farlo dall’alto. Potemmo così eliminare la pruina sulle foglie. Dobbiamo invece innaffiare direttamente il terriccio o comunque più dal basso possibile. In questo modo preserveremo la pruina e la nostra L’Echeveria crescerà sana e bellissima.

Consigliati per te