Lettiera del gatto che puzza? Ecco l’ingrediente giusto da usare

Purtroppo chi possiede un gatto lo sa: la lettiera del gatto puzza, c’è poco da fare. Si cambia spesso la sabbia, si pulisce dai bisogni, ma nulla da fare, quell’odore sgradevole è ancora lì.

Un po’ è colpa ovviamente del nostro gatto, un pochino anche del fatto che molte sabbiette hanno al loro interno uno strano prodotto che dovrebbe evitare la puzza, ma invece ne crea una strana e assolutamente unica. Insomma non si può proprio vivere con questo odore. Per non parlare magari di quando si hanno ospiti che devono anche loro inspirare questo mix potente di odori misto feci e prodotto chimico. Quindi ecco come fare, perché così non si può andare avanti.

Lettiera del gatto che puzza? Ecco l’ingrediente giusto da usare

La sabbia ovviamente bisogna continuare ad usarla e va sostituita una volta a settimana. Ogni volta che il nostro gattino fa i suoi bisogni vanno raccolti, non devono essere lasciati lì a fare la muffa. Anche perché i gatti sono molto schizzinosi quindi non amano fare i proprio bisogni in luoghi sporchi. Quindi dopo aver dato per certo che la sabbia va usata, sostituita e mantenuta pulita bisogna trovare un modo per non farla puzzare. Lettiera del gatto che puzza? Ecco l’ingrediente giusto da usare.

Il bicarbonato di sodio

Esiste un semplice ingrediente che tutti hanno in casa che è fantastico per assorbire gli odori. Di cosa stiamo parlando? Del miglior amico in ogni pulizia: il bicarbonato di sodio. Tutti lo conoscono unito all’aceto, oppure per grattare via lo sporco etc… ma molti non sanno che il bicarbonato assorbe anche gli odori. Quindi quello che bisogna fare è spargere del bicarbonato sulla sabbia e questo mixandosi alla sabbia andrà ad assorbire gli odori, senza creare puzza. Inoltre non sarà fastidio al gattino. Da provare subito allora.

Approfondimento

4 cose non vere sui cani a cui spesso si crede.

Consigliati per te