L’esenzione dal pagamento del bollo auto per queste categorie di disabili è per sempre

Il nostro legislatore ha previsto per tutte le persone che si trovano in determinate condizioni di difficoltà fisiche e psichiche varie agevolazioni fiscali. In particolare il nostro sistema tributario riserva alle persone con disabilità e ai loro familiari numerose agevolazioni fiscali.

Si pensi ad esempio alla detrazione IRPEF pari al 19% delle spese sostenute per i sussidi tecnici e informatici e l’IVA al 4% per l’acquisto di sussidi tecnici ed informatici. O ancora, la deduzione dal reddito dell’intero importo delle spese mediche generiche e di assistenza specifica.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

L’esenzione dal pagamento del bollo auto per queste categorie di disabili è per sempre

La nostra legge consente inoltre molte agevolazioni per le persone con disabilità e per coloro che li assistono. Come ad esempio arrivano 399 euro di rimborso per chi sostiene queste spese a favore dei familiari con Legge 104. Ovvero per le spese che si sostengono per gli addetti all’assistenza o per le badanti di persone non autosufficienti.

Tra le numerose agevolazioni fiscali la legge ne prevede alcune precise. Nello specifico l’esenzione dal pagamento del bollo auto per queste categorie di disabili è per sempre. Tale esenzione spetta sia quando l’auto è intestata al disabile sia quando è intestata ad un familiare di cui il disabile sia a carico. Per essere considerato a carico il disabile deve avere un reddito annuo complessivo non superiore ad euro 2.840,51.

Ecco quando e per quanti veicoli si può chiedere

L’esenzione dal pagamento del bollo auto spetta esclusivamente per veicoli con cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore ibrido o a benzina. Nonché per veicoli con cilindrata fino a 2.800 centimetri cubici, se con motore ibrido o diesel. Infine per veicoli con potenza non superiore a 150 KW se con motore elettrico.

Ma con la Legge 104, l’esenzione bollo auto è automatica? Per fruire dell’agevolazione, l’interessato, solo per il primo anno, dovrà presentare all’Ufficio competente, anche mediante raccomandata a.r., tutta la documentazione necessaria. I documenti dovranno trasmettersi entro 90 giorni dalla scadenza del termine entro cui pagare il bollo.

Se il disabile ha più veicoli l’esenzione dal pagamento del bollo potrà valere soltanto per un veicolo che l’interessato indicherà al momento della richiesta. Infine, una volta riconosciuta l’esenzione, questa sarà valida anche per gli anni successivi. Non sarà pertanto necessario ripresentare l’istanza né inviare di nuovo la documentazione.

Approfondimento

Come ottenere le agevolazioni Legge 104 per acquisto auto se ancora non si è in possesso della certificazione

Consigliati per te