Come ottenere le agevolazioni Legge 104 per acquisto auto se ancora non si è in possesso della certificazione

Può accadere nelle more di un procedimento per il riconoscimento dell’invalidità ex art 3 della Legge 104, si renda necessario acquistare un’auto. Si può ottenere l’agevolazione fiscale della riduzione dell’IVA? Proiezionidiborsa, sempre attenta alle problematiche dei Lettori, illustra come ottenere le agevolazioni Legge 104 per acquisto auto se ancora non si è in possesso della certificazione.

Le agevolazioni IVA disabili per l’acquisto di auto, compreso l’IVA al 4%, sono riconosciute a chi percepisce l’indennità di accompagnamento. In particolare, requisito per ottenere lo sconto dell’IVA al 4%, è la certificazione attestante la grave disabilità ex art. 3, comma 3 L. 104.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ma come fare se al momento dell’acquisto, non si è ancora in possesso della certificazione attestante lo stato di disabilità grave? L’Agenzia delle Entrate, che spesse volte ha fornito idonei pareri in merito, rispondendo ad un interpello, chiarisce la questione.

Come ottenere le agevolazioni Legge 104 per acquisto auto se ancora non si è in possesso della certificazione

La questione è stata posta da un contribuente che aveva acquistato un’auto senza chiedere l’applicazione dell’agevolazione IVA, in attesa della documentazione dalla Commissione Medica.

Successivamente, qualche mese dopo, richiedeva al rivenditore l’emissione di una nota di credito per l’IVA.

L’Agenzia, partendo da un excursus sulla disciplina normativa, asserisce che ai fini dell’applicazione dell’IVA ridotta, le certificazioni devono essere esibite al rivenditore all’atto di acquisto.

Il contribuente assolve al suo onere in un momento successivo, mediante l’esibizione della documentazione attestante il possesso, al momento dell’acquisto, dei requisiti richiesti dalla Legge.

Pertanto, il venditore, potrà emettere una nota di variazione in diminuzione ex art.26 co.2, del d.P.R. n.633/72, entro un anno dall’operazione imponibile. Quindi, nell’ipotesi non si abbia ancora la documentazione attestante, si potrà richiedere l’agevolazione, dimostrando che si era in possesso dei requisiti, già al momento dell’acquisto.

 

Approfondimento

Aiuti alle famiglie con ISEE fino a 30.000 euro che valgono un assegno per l’acquisto di auto

Consigliati per te