Le nostre piante non avranno più sete grazie a questo trucco impensabile

Si sa, l’acqua è fondamentale per ogni essere vivente. E così anche per le nostre piante. Durante la bella stagione è necessario innaffiare più frequentemente il nostro orto o il giardino, perché le giornate diventano più calde. Esiste un metodo, però, che ci permetterà di occuparci dell’innaffiatura dei vasi con molta meno frequenza. Mantenendo comunque i fiori in salute e belli da vedere. Vediamo con gli esperti di casa e giardino di ProiezionidiBorsa perché le nostre piante non avranno più sete grazie a questo trucco impensabile.

Mettiamo il pannolino ai fiori

Per mettere in pratica questo incredibile rimedio e far sì che le nostre piante non si secchino, dovremo letteralmente trattarle come se fossero nostre figlie. Infatti, è indispensabile l’utilizzo di un pannolino. Dopo essercelo procurato, possiamo procedere in due modi. Secondo il primo metodo, dovremmo mettere in ammollo il nostro pannolino in una bacinella con dell’acqua. Aspettiamo qualche minuto prima di toglierlo. Ora dovremmo riuscire a tirar via con le mani la parte assorbente, che metteremo nel vaso con un po’ di terriccio. A questo punto mescoliamo tutto per bene, e rinvasiamo la piantina.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Le nostre piante non avranno più sete grazie a questo trucco impensabile. In alternativa, possiamo anche mettere l’intero pannolino dentro il vaso. Basta aprirlo e stenderlo su un po’ di terriccio, poi coprirlo nuovamente. Ora non ci resta che innaffiare per bene la nostra piantina ed aspettare che l’acqua coli fino al pannolino.

Le nostre piante non avranno più sete grazie a questo trucco impensabile

Il nostro pratico rimedio fai-da-te è dunque pronto. L’idrogel di cui è composta la parte assorbente del pannolino contribuirà a trattenere gran parte dell’acqua che versiamo nel vaso, rilasciandola poi lentamente nel terreno. Le radici dei nostri fiori resteranno perciò umide e ben idratate per molto tempo. Questa simpatica tecnica si rivela utile soprattutto per salvaguardare la salute delle piante che hanno più bisogno di acqua, come i gerani. E permetterà a noi di avere più tempo libero da dedicare alle nostre attività.

Consigliati per te