Le meraviglie floreali di marzo da non fare mancare mai sul nostro balcone 

Marzo è davvero uno dei mesi più belli per dedicarsi ai fiori e alle piante. Anche quest’anno, a causa della pandemia, avremo tutto il mese per curare i colori e le creature dei nostri giardini e dei nostri terrazzi. Il narciso è una tra le meraviglie floreali di marzo da non fare mai mancare sul nostro balcone. Non è l’unico, che andremo a vedere assieme ai nostri Esperti in questo articolo della Redazione.

La coltivazione in vaso del narciso non è difficile

Prendersi cura del narciso, una tra le meraviglie floreali di marzo da non fare mancare mai sul nostro balcone, non è assolutamente difficile. Avremo la possibilità di scegliere tra diversi colori, ma seguendo questi preziosi consigli:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • se decidiamo di piantarlo, ma il vaso è piccolo, accontentiamoci di un bulbo solo;
  • in un vaso grande, potremo invece metterne anche 4/5,
  • annaffiamo da subito e in abbondanza, lasciando il vaso al sole;
  • adesso che si sviluppano, sarebbe meglio concimarli un po’;
  • se il terriccio è troppo umido, vuol dire che la pianta ha più bisogno di sole e luce.

Il giacinto una delizia degli occhi

Col narciso, il giacinto è un’altra pianta davvero straordinaria per decorare la nostra casa. Questo è proprio il suo periodo, con una fioritura magnifica. Molti magari l’avranno già seminato nei mesi scorsi, al caldo di casa. Bellissimo, ma anche delicato e aristocratico questo fiore che ha bisogno di:

  • luoghi caldi e soleggiati. Non cresce e non si sviluppa con temperature inferiori a 15°;
  • terra fertile, che possiamo mischiare con la torba;
  • una concimazione mensile, con prodotti a rilascio lento e che siano ricchi di sali minerali;
  • un rinvaso annuale con terra nuova e, come dicevamo, fertile e ricca di nutrienti.

Altre due cose molto importanti quando parliamo del giacinto: è una pianta tossica, quindi trattiamola coi guanti da giardinaggio. Quando il prossimo autunno la riporteremo in casa, ricordiamoci di non metterla troppo vicina ai termosifoni, ma comunque in zone soleggiate.

Approfondimento

Cosa piantare a marzo per un balcone multicolore e pieno di fiori

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te