Le 3 azioni della moda regine del mercato su cui adesso puntano gli esperti per guadagnare

Ci sono tre titoli in Borsa che da qualche settimana sono acquistati a piene mani dagli investitori. Sono società del campo della moda i cui prezzi sono saliti molto nell’ultimo mese e che hanno ancora ampi margini d’apprezzamento. Ecco quali sono le 3 azioni della moda regine del mercato su cui adesso puntano gli esperti per guadagnare.

Uno dei settori favoriti dalla ripresa economica

Ci sono settori azionari che più di altri godranno della ripresa dell’economia. Alcuni hanno già iniziato la marcia di recupero dopo una prima parte del 2020 molto difficile. Sono i titoli del lusso. Da qualche giorno i prezzi delle azioni legate all’alta moda, hanno realizzato performance molto interessanti. Il motivo è che queste hanno i maggiori mercati d’esportazione nella Cina e negli Stati Uniti. E queste due economie, in particolare quella asiatica, hanno di recente mostrato dati di crescita superiori alle attese.

Le 3 azioni della moda regine del mercato su cui adesso puntano gli esperti per guadagnare

Gli Esperti di ProiezionidiBorsa ritengono che Tod’s, Ferragamo e Cucinelli abbiano ampi margini d’apprezzamento per le prossime settimane. Tod’s da un paio di settimane ha accelerato al rialzo e nell’ultimo mese i prezzi sono saliti di quasi il 38%. Venerdì ha chiuso ad un passo dai 40 euro. A 42 euro l’azione ha una resistenza oltre la quale i prezzi possono salire fino al primo target in area 49/50 euro. Il target successivo è a 65 euro. Nelle prossime sedute si potrebbe assistere a una correzione momentanea fino a 33/34 euro a cui può seguire il rimbalzo. Un allarme scatterà solo se i prezzi proseguissero la discesa sotto i 32 euro, perché calerebbero fino a 28.

Ferragamo in pole position

Anche Ferragamo nell’ultimo mese si è mosso in deciso rialzo. Venerdì l’azione ha chiuso a 18,38 euro con un guadagno di quasi il 14% nell’ultimo mese. Il titolo venerdì ha toccato un massimo 19,50 euro e poi è tornato un poco indietro. I prezzi hanno un ostacolo a 20 euro. Quando lo supereranno potranno salire fino al primo target di 22 euro. Oltre questo livello potranno arrivare a 26 euro. Al ribasso solo un ritorno dei prezzi sotto 17 euro farà scattare un allarme. In questo caso, i prezzi potrebbero calare fino a 15 euro.

Cucinelli pronto per nuovi record

Altro titolo dal forte potenziale rialzista è Brunello Cucinelli (MIL:BC). Venerdì l’azione ha chiuso a 43,2 euro, chiudendo la quarta settimana consecutiva di rialzo. In un mese il guadagno è stato di oltre il 16%. A differenza degli altri due, Cucinelli è sui massimi assoluti. Superata la soglia dei 45 euro, i prezzi possono salire fino all’obiettivo psicologico dei 50 euro. Oltre hanno come target successivo 60 euro. Al ribasso scatterà un allarme solamente in caso di discesa dei prezzi sotto 40 euro. Il calo potrebbe spingersi fino a 36 euro.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te