Lavoratori in CIG con divieto di allontanamento dal proprio Comune

Il mondo del lavoro sta attraversando un momento particolarmente difficile. Per chi fosse interessato, arrivano nuovi chiarimenti dall’INPS. Nello specifico riguardano i lavoratori in CIG Covid 19 per il divieto di allontanamento dal proprio Comune. Il messaggio n. 304 del 25 gennaio 2021 contiene le istruzioni per la presentazione delle domande, con causale “COVID 19 – Obbligo permanenza domiciliare”, per CIGO, ASO, CIGD e CISOA. Si tratta dei datori di lavoro che operano esclusivamente nelle Regioni Veneto, Lombardia e Emilia Romagna.

Lavoratori in CIG con divieto di allontanamento dal proprio Comune

La Cassa Integrazione in esame si riferisce ai lavoratori che hanno sospeso l’attività lavorativa. Questo perché impossibilitati a raggiungere il luogo di lavoro a causa della pandemia Covid.

Alla domanda, presentata dal datore di lavoro, deve essere allegata un’autocertificazione.

L’INPS con il messaggio n. 304 comunica le modalità di presentazione della domanda per il datore di lavoro.

I datori di lavoro possono presentare domanda, per i periodi decorrenti dal 23 febbraio 2020 al 30 aprile 2020, per un massimo di quattro settimane, per ASO, CIGO e CIGD. Mentre per CISOA la domanda può essere presentate solo per venti giorni. Il trattamento è ammesso solo per i lavoratori che non rientrano nelle altre tutele previste dalla normativa in emergenza Covid.

Come presentare domanda?

Alla domanda deve essere allegata un’autocertificazione (Legge n. 445 del D.P.R. 28 dicembre 2000, art. 445) del datore di lavoro.

Nell’autocertificazione, il datore di lavoro deve dichiarare che i lavoratori inseriti nella domanda non hanno prestato attività lavorativa, in conseguenza ai provvedimenti restrittivi emanati dal Governo. Inoltre, deve indicare anche gli estremi dei provvedimenti normativi.

Il messaggio INPS contiene il format (Allegato 1) dell’autocertificazione e dovrà essere allegato in formato “PDF” alla domanda.

Causale e codici evento

L’INPS ha creato nuovi codici evento per la gestione delle varie prestazioni:

a) codice evento 62 per CIGO;

b) codice evento 35 per FIS;

c) codice evento 33197 per Deroga;

d) codice evento 14 per CISOA.

Consigliati per te