La soluzione per riempire di splendide ortensie giardino e casa senza spendere nulla

Le piante sono il modo più profumato e colorato di abbellire ogni ambiente. Tuttavia, arredare casa e giardino con le piante richiede tempo, ma soprattutto tanto denaro. La Redazione di ProiezionidiBorsa intende mostrare la soluzione per riempire di splendide ortensie giardino e casa senza spendere nulla. Tramite questi metodi, sarà possibile avere meravigliosi fiori, ma senza spendere del denaro. Per scoprirlo basterà proseguire nella lettura dell’articolo.

Un potente radicante

L’ortensia è una pianta fiorita ricca d’infiorescenze colorate che sposano praticamente ogni gusto. Essa, tuttavia, presenta un altro importante vantaggio: ogni ramo produce radici senza l’aiuto di nessun ormone radicante, pur restando ancora collegato alla pianta principale. Ciascun ramo dell’ortensia riesce a emettere radici semplicemente entrando in contatto con il terreno sottostante. Basterà quindi piegare uno dei rami dell’ortensia verso il terreno e bloccarlo in questa posizione con un qualsiasi supporto. Bisognerà inserire 3 o 4 centimetri del ramo all’interno del terreno e attendere la formazione delle nuove radici. Solo quando questo avverrà, basterà recidere il ramo dalla pianta principale e procedere a un rinvaso in un contenitore autonomo. Questo metodo di riproduzione a costo zero dell’ortensia è detto propaggine, ma non è l’unico. La propaggine è la soluzione per riempire di splendide ortensie giardino e casa senza spendere nulla, ma ecco subito un altro valido metodo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Basta un piccolo ramo

Bisognerà scegliere un ramo di ortensia privo di fiori ma abbastanza ricco di foglie. Recidere il ramo per ricavare circa 15 centimetri di lunghezza, lasciando solo le prime 2 o 3 foglie. Tutte le altre andranno eliminate. Una volta riempito un vaso di terriccio e di un sottile strato alla base di argilla espansa, praticare un foro nel terreno. Quindi, inserire il ramoscello appena sfogliato. Nel prossimo mese, bisognerà aver cura di mantenere costante l’umidità del terreno, vaporizzando periodicamente dell’acqua. La talea di ortensia necessita di un luogo non troppo freddo o esposto direttamente ai raggi solari.

Un nuovo contenitore e una nuova vita

Quando, capovolto il vaso, sarà possibile notare la fuoriuscita delle radici dai fori, sarà giunto il momento di trapiantare l’ortensia in un contenitore più grande. In alternativa, è altrettanto efficace posizionare la talea per qualche tempo in un contenitore con pochissima acqua. Dopo l’emissione delle radici, sarà possibile trapiantarla nel terriccio.

Consigliati per te