La piastra rovina i capelli oppure no? Facciamo chiarezza con i consigli per usarla al meglio

La piastra rovina i capelli oppure no?-proiezionidiborsa.it

La piastra per capelli è da sempre oggetto di diatriba. C’è chi la usa ogni giorno e chi invece ne sta ben alla larga perché ritiene che bruci i capelli rovinandoli definitivamente. Ma qual è la verità? Ne parliamo in questo articolo

A tutti piace avere un bell’aspetto e mostrare agli altri una bella immagine di sé. Poiché nessuno, però, è soddisfatto al 100% di quanto vede riflesso nello specchio, tutti ricorriamo ad accorgimenti per migliorarci. Ecco allora che si ricorre a vestiti strategici, trucchi e acconciature che ci valorizzano.

In fatto di capelli, da che esiste il Mondo, è sempre la stessa storia: chi li ha ricci li vorrebbe lisci come spaghetti e chi li ha tesi vorrebbe sfoggiare una folta chioma leonina piena di boccoli. Non parliamo, poi, di tinte e meches che usiamo per cambiare radicalmente look o semplicemente illuminare un po’ il volto.

Tinta capelli-proiezionidiborsa.it

Tinta capelli-proiezionidiborsa.it

Per avere i capelli come più ci piacciono, non sempre è necessario andare dal parrucchiere. Per stirarli o per creare romantiche onde, molte utilizzano la piastra. Un accessorio che, da molti, viene visto come il demonio perché si ritiene bruci i capelli. Ma come davvero stanno le cose?

Indice dei contenuti

La piastra rovina i capelli?

Come spesso accade in tanti ambiti, una risposta secca e univoca non esiste. Nel caso della piastra, le conseguenze che il suo utilizzo può portare dipendono moltissimo dall’uso che se ne fa.

Anzitutto, non bisogna esagerare. Evitare di usarla quotidianamente e, cosa ancora più importante, evitare di passare la piastra più di una volta sulla stessa ciocca!

Temperatura e modello

Non bisogna esagerare con la temperatura: 80°C-100°C sono sufficienti per ottenere un buon risultato e per evitare di bruciare lunghezze e punte. In questo modo eviteremo di indebolire i nostri capelli. Oggigiorno si trovano in commercio tantissimi modelli di piastra. Quelle in ceramica sono le migliori perché rendono le chiome lucide e setose senza stressarle.

Consigli per un utilizzo ottimale

Lavare i capelli con lo shampoo più idoneo per il nostro scopo: volumizzante se poi vogliamo creare ricci e onde oppure lisciante se vogliamo stirare i capelli.

Dopo lo shampoo, e prima di passare la piastra, asciugare per bene i capelli. Mai passare la piastra sui capelli ancora umidi o, peggio ancora, bagnati. In questo caso il rischio di bruciare le ciocche è elevatissimo!

Asciugare per bene i capelli-proiezionidiborsa.it

Asciugare per bene i capelli-proiezionidiborsa.it

La piastra va passata sui capelli “naturali”. Ciò vuol dire che non dobbiamo metterci schiuma, lacca né altri prodotti per lo styling. Neppure lo shampoo secco. Questi, infatti, oltre a rendere difficoltoso e meno fluido il passaggio della piastra, inducono i capelli a indebolirsi e a spezzarsi.

Prima di procedere con la piastra, pettinare con cura i capelli facendo attenzione a sciogliere ogni nodo.

Infine, per un risultato finale soddisfacente, suddividere la testa in tante piccole ciocche da trattare singolarmente.

Dopo aver spiegato tutto questo, in definitiva, la piastra rovina i capelli? Sì o no? Tutto dipende da noi e da come la utilizziamo! Fate oro dei nostri consigli e utilizzate sempre il buon senso!

Consigliati per te