La perdita dei capelli non è legata solo al cambio di stagione ma anche a queste due situazioni spesso ignorate

Nell’arco dell’anno ci sono dei periodi in cui si tendono a perdere più capelli del solito. Questa è una condizione fisiologica di ricambio, chiamata effluvio stagionale. È una cosa normalissima che riguarda tutte le persone. Nelle donne magari si può notare di più perché generalmente hanno più capelli e, quindi, quando si vanno a raccogliere nella doccia sembrano tantissimi. Questa condizione fisiologica dura qualche settimana e poi tutto torna normale.

Ci sono però alcune volte in cui la perdita dei capelli non è sempre legata alla stagione, o comunque dopo la perdita fisiologica continua. Ma come mai? Quali possono essere le cause. Ovviamente possono essere moltissime, ce ne sono però due che spesso ignoriamo, perché un pochino banali. E sono proprio queste due che in realtà non colpiscono solo i capelli, ma anche altre parti del corpo.

La perdita dei capelli non è legata solo al cambio di stagione ma anche a queste due situazioni spesso ignorate

Alcune volte, infatti, la perdita dei capelli è riconducibile ad ansia e stress. Questi possono palesarsi in differenti modi a causa della produzione di cortisolo, che è il principale ormone dello stress. Nei periodi di grande stress e ansia, il nostro corpo andrà a produrre più cortisolo aumentando quindi il sebo della pelle.

Soffrire di ansia e stress non ha però solo un effetto sulla pelle, che può portare magari ad un aumento delle acne, dei rossori o psoriasi. Questi possono anche infatti avere un impatto negativo sul cuoio capelluto, che potrebbe portare alla perdita di capelli.

Quello che sicuramente si può fare per migliorare questa situazione è cercare di abbassare i livelli di ansia e stress, ma non è una cura. Quindi sarà necessario recarsi da un dermatologo, che saprà mostrarci la giusta via da intraprendere per risolvere questo problema.

Oltre ad una visita da un dermatologo, spesso si consiglia anche una visita da uno psicologo, che andrà ad indagare meglio su quelle che possono essere delle questioni irrisolte che celiamo dentro di noi. Anche una cattiva alimentazione può portare ad avere dei capelli sfibrati e deboli, e una pelle non luminosa. Ecco perché la perdita dei capelli non è legata solo all’effluvio stagionale, ma anche ad altri fattori che molto spesso sottovalutiamo perché nella vita ci sono sempre delle situazioni che creano ansia o stress.

Lettura consigliata

Una dieta sbagliata, squilibri ormonali e creme viso errate potrebbero causare questi problemi alla pelle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te