La città italiana dai tratti un po’ viennesi e un po’ meridionali che incanterà i turisti con i suoi tramonti sul mare

In queste ultime settimane non si fa altro che parlare di viaggi, al mare, in montagna, ovunque sia ma basta che si parli di vacanze. La pandemia ci ha tenuti chiusi in casa per così tanto tempo che uscire e tornare più tardi delle 22 ci sembra quasi surreale. Se tanti sono ancora intimoriti dalla paura del contagio, tanti altri invece non vedono l’ora di salire su un aereo.

Dopo un anno di crisi, però, le finanze tendono a scarseggiare ed ecco perché molti italiani hanno deciso di trascorrere le vacanze nella penisola. Sappiamo tutti quanto sia bella l’Italia e decidere di far girare l’economia nostrana non può che farci del bene.

Nord o Sud?

La classica domanda che ci si pone in questi casi è: meglio andare al Nord o al Sud? Se il primo è il luogo scelto da molti italiani per trovare lavoro, il secondo è invece la meta preferita per chi ama viaggiare. Tuttavia, non bisogna sottovalutare il potenziale turistico del Nord anche nei periodi più caldi dell’anno. Difatti, oggi Noi della Redazione parleremo di un’incantevole città settentrionale che merita molte più attenzioni di quanto si immagini.

Ci riferiamo a Trieste, città portuale e capoluogo della regione autonoma Friuli Venezia Giulia. Famosa per la bora, il forte vento che d’inverno trascina con sé anche gli oggetti più pesanti, in realtà presenta numerose attrazioni. La sua particolare architettura viennese fa di questa città un gioiellino situato proprio in prossimità del confine italo-sloveno. Per scoprire cosa vedere a Trieste non basterebbero cinque pagine, ma ci limiteremo alle attrazioni principali.

La città italiana dai tratti un po’ viennesi e un po’ meridionali che incanterà i turisti con i suoi tramonti sul mare

Innanzitutto, come non menzionare la meravigliosa Piazza Unità d’Italia, ritenuta la piazza sul mare più grande di tutta l’Europa.

Segue il famosissimo Castello di Miramare, da ammirare per la sua storia e i suoi giardini incantati. Per non parlare poi del Castello di San Giusto, situato sull’omonimo colle da cui si scorge un panorama mozzafiato sul resto della città.

Chi ama il mare, però, non potrà rinunciare al meraviglioso lungomare di Barcola, che rende Trieste molto simile alle città costiere del Sud Italia. Il suo tramonto è uno dei più belli che l’occhio umano possa vedere in tutta la sua vita.

È questa la città italiana dai tratti un po’ viennesi e un po’ meridionali che incanterà i turisti con i suoi tramonti sul mare. Una vacanza inaspettata e di cui nessuno si pentirà.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te