La chiamano piccola Islanda italiana quest’oasi immersa nella natura che sembra un angolo nascosto di paradiso

Ciascuno di noi ha i propri gusti e le proprie preferenze su dove e come trascorrere le vacanze.

C’è chi ama rilassarsi, stendersi sulla sdraio e lasciarsi scaldare dal sole cocente e chi, invece, preferisce fare un viaggio più movimentato.

Tra coloro che desiderano riposarsi e coloro che prediligono le giornate movimentate, è comunque possibile trovare una via di mezzo. Le vacanze sono certamente un momento di relax, ma ciò non significa trasformarle in momenti di totale immobilismo. Tuttavia, esistono delle gite che si caratterizzano per essere l’estremo opposto del classico lettino sulla spiaggia. Ci riferiamo a quelle gite in cui l’attività principale consiste nel fare lunghe camminate, se non addirittura un po’ di trekking. I più temerari e appassionati del movimento ne vanno matti e per questo sono sempre alla ricerca di posti nuovi sparsi in tutta Italia.

Per andare incontro ai desiderosi di avventura, gli esperti di viaggi di ProiezionidiBorsa hanno fatto una lunga ricerca, per poi scoprire un posto incantato. Un luogo nascosto e incastonato tra i monti. Vediamo di quale si tratta e come raggiungerlo per una gita fuori porta diversa dal solito e che piacerà tantissimo ai patiti delle escursioni.

La chiamano piccola Islanda italiana quest’oasi immersa nella natura che sembra un angolo nascosto di paradiso

Questo piccolo paradiso si trova in Lombardia, precisamente a Valmalenco, in provincia di Sondrio. Il suo nome è ghiacciaio di Fellara.

Meta prediletta dagli amanti del trekking, anche chi vi si cimenta per la prima volta può pensare di raggiungerla e ammirarne la meraviglia.

Situato tra le Alpi centrali, sembrerebbe poco facile da raggiungere, ma basta seguire alcune dritte. Infatti, bisognerà posteggiare la macchina nell’apposito parcheggio presso la diga di Alpe Gera, per poi attraversarla.

Il paesaggio che troveremo dinanzi ai nostri occhi ci farà sentire per un attimo catapultati a migliaia di km di distanza, proprio come in Islanda. In realtà, saremo ancora in Italia e probabilmente non molto lontani da casa nostra.

Attenzione però a controllare il meteo previsto per la giornata prima di addentrarci in questa avventura e consultare magari alcuni specialisti di escursionismo della zona. Potremmo trovare anche dei gruppi navigando su Internet o nei vari social media, così da avere una buona compagnia oltre che importanti consigli.

L’avventura è dietro l’angolo e l’arrivo della primavera non può che venirci incontro in questa bellissima esperienza. Ecco perché tutti la chiamano piccola Islanda d’Italia e cioè proprio per le sue caratteristiche.

Approfondimento

Acque trasparenti e paesaggi incontaminati si nascondono in questa piccola isola italiana dal fascino proibito e l’animo selvaggio

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te